ALLE 11.30 LA PRESENTAZIONE DI COACH PAOLO MORETTI

La Pallacanestro Viola comunica che  domani mattina (4 settembre 2019) alle ore 11.30 nel salone della Camera di Commercio di Reggio Calabria si terrà un appuntamento importante.

Nel corso dell’incontro, infatti, sarà presentato coach Paolo Moretti che sarà presente per parlare della scelta di tornare a Reggio e del progetto tecnico della Viola. 

 

CHI è PAOLO MORETTI 
 
Torna a Reggio Calabria dopo 13 anni coach Paolo Moretti: uno dei più grandi allenatori di pallacanestro italiani. Lo fa ripartendo dalla serie C Silver con la Pallacanestro Viola, il progetto di rinascita popolare neroarancio sostenuto dal Supporters Trust Viola.

Paolo Moretti, dopo una ottima carriera da giocatore, inizia ad allenare nel 2001. Parte da Siena e allena per tre anni nelle giovanili della seconda squadra della città, la Virtus. A metà della stagione 2003-04 arriva per lui la prima esperienza come capo allenatore di una squadra senior: la Pallacanestro Catanzaro, in B2. L’anno successivo sale di categoria, e allena la Stamura Ancona in B1. Nel 2005-06 per Moretti arriva la chiamata dalla Serie A, e va ad allenare il Basket Livorno, che si trova in grave crisi economica e decide di scommettere su di un allenatore giovane. La squadra livornese per la stagione 2005-2006 è condizionata dalla scarso budget: molti giovani e poche certezze; ma Moretti con un’ottima annata porta la squadra alla salvezza al dodicesimo posto, togliendosi numerose soddisfazioni battendo anche squadre di prima fascia. Nonostante la brillante annata, l’anno successivo Paolo Moretti deve retrocedere di categoria, e allena la Viola Reggio Calabria, un’altra squadra in difficoltà economica, che conduce alla salvezza, anche grazie alle prodezze cestistiche di giocatori come Joe Bunn.
Un’esperienza, quella in riva allo Stretto, che non ha mai dimenticato. 

Nel 2007-08 allena il Basket Brindisi, in B1, una squadra con grandi ambizioni di promozione. Il 12 gennaio 2009 è nominato nuovo allenatore del Pistoia Basket 2000 in Legadue: una squadra a cui si legherà fino al 2015, portandola dapprima in serie A e poi competendo ai massimi livelli fino ad arrivare a sfiorare l’impresa di eliminare l’Olimpia Milano dai Playoff scudetto del 2013/14.
Proprio quell’anno vince il premio come migliore allenatore della Serie A.
 Per il coach aretino, dopo, un altro anno con Pistoia prima di spostarsi a Varese, poi a Siena e infine, l’anno passato, a chiudere l’ennesima stagione a Pistoia.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons