breaking news

BULLARA DECISIVO A 54 ANNI IN C SILVER

6 febbraio 2018 | di admin
BULLARA DECISIVO A 54 ANNI IN C SILVER
Story
0
di Giovanni Mafrici - La favola della formidabile guardia della Panasonic degli anni novanta continua con l'ennesimo canestro decisivo. Certe cose, non passano mai di moda. Certi atleti valorosi, durano in eterno. Siete rimasti stupiti dall'atteggiamento e dalla "garra" di Manu Ginobili e dei suoi San Antonio Spurs nella Nba? Il nastro, in questa occasione dovrà essere riavvolto ancor di più. Gorizia? Ah si, a Gorizia nel Latisana allena Antonio Quattrocchi, allenatore reggino con una passione immensa per questo sport. Tutto qui? Assolutamente no. Serie C Silver. Mentre in Calabria, Basketball Lamezia firma Giovanni Rugolo, uno dei più forti giocatori nati e cresciuti a Reggio Calabria, in Friuli Venezia Giulia, nel medesimo campionato, la gara di Trieste contro la Bor, la decide un cinquantaquattrenne, ma non qualsiasi che è stato tra gli idoli di un giovanissimo Rugolo ai tempi dei minibasket. Roberto Bullara, sempre lui: l’esterno che infiammava i novemila del PalaPentimele. Uno dei giocatori più tecnici, umili, validi che il basket italiano abbia mai avuto, anzi, che ha ancora. “Bull” è decisivo per la vittoria della sua Dinamo Gorizia, 77 a 77 contro la Bor Trieste. Una tripla, neanche stesse stendendo la Clear Cantù di Pace Mannion. Eterno.       BOR TRIESTE – DINAMO GORIZIA   74 – 77 Bor Radenska Trieste: Oblak, Batich 13, Tomadin 4, Škerl 2, Moschioni 9, Devčič 5, Basile 10, Sosic 16, Rovis, Zidaric 7, Kalc, Scocchi 8. All. Švab Ermetris Dinamo Gorizia: Massaro, Kodric, Fait, Cossi 2, Bullara F. 4, Nanut 21, Bullara R. 7, Zuliani 14, Bonamico 9, Moruzzi 20. All. Ardessi Parziali: 22-16; 35-36; 48-53 Arbitri: Innocente e Di Lenardo
Bookmark and Share

Comments are closed.

Show Buttons
Hide Buttons