EUROLEGA: MILANO AL 2° POSTO

di Gaetano Laganà – Milano sbanca Berlino. Il Barça resta solo al comando per il colpaccio dell’Olympiakos a Mosca. Continuano la corsa Khmki ed Efes.

 

Nel primo dei due turni settimanali l’Olimpia si regala la quarta vittoria consecutiva contro l’Alba e si assesta al secondo posto in classifica. La partita inizia male per l’AX che non trova mai il canestro. I tedeschi colpiscono con Siva (20) e Gierdaitis (18) e all’intervallo è +7 Alba. La ripresa è tutta un’altra musica, con i meneghini che ribaltano la partita grazie ai canestri di Rodriguez (17), Scola (14) e del rientrante Nedovic (12). La squadra di Messina chiude il terzo periodo sopra di 3 e non si farà più superare fino al 78-81 finale.

 

LE ALTRE PARTITE

Resta da solo in vetta il Barcellona di Pesic che vince con qualche sforzo in più contro il fanalino di coda Valencia (83-77). Cade il CSKA, in casa e a sorpresa, contro l’Olympiakos (79-84). Partita molto equilibrata decisa dai canestri di Brandon Paul (20). Non rallentano la corsa neanche Khimki ed Efes. I russi strapazzano in casa il Panathinaikos 103-86 in una partita bellissima (Shved 26). I turchi domano senza patemi la Stella Rossa 85-70.

Crisi nera per il Fenerbahce che crolla a Tel Aviv. I turchi segnano 21 punti nei primi 20’ e scivolano a -20. Terminerà 67-55 per i gialli d’Israele. Altra batosta anche per il Real che insegue per tutta la partita il Bayern ed alla fine crolla 95-86.

Vittoria sofferta per l’Asvel che supera 66-63 il Baskonia del nostro Achille Polonara, in una gara tutta intensità. Infine colpo esterno dello Zenit a Kaunas con lo zampino del solito Ponitka (19). 70-82 il finale.

 

MVP di giornata: Vasilije Micic è il miglior giocatore del turno con 26 punti (5/8 da 2, 4/6 da 3 e 4/4 ai liberi), 5 assist, 2 rubate, 6 falli subiti e 29 di valutazione.

Show Buttons
Hide Buttons