GIORNO IMPORTANTE PER LA CESTISTICA: IL MOVIMENTO PROVA A RIPARTIRE

Giorno importante per l’intera C Silver Calabrese.

Cosa ne sarà della Cestistica Viola, una delle tre realtà del campionato a ricordare il mito che fu?

Da quel che trapela, il sabato d’agosto è un giorno importante: i massimi dirigenti di un club attivo fino al momento a supporto di qualche team di attività giovanile potrebbe iniziare a riscaldare i motori.

Che progettualità vedremo in campo ?

Che team verrà composto ? Verranno confermate le indiscrezioni che vorrebbero in piedi un progetto triennale basato sui giovani?

I misteri sono pronti per essere rivelati ma con la regia di un maestro di basket e programmazione come Coach Gebbia tutto può succedere.

Nella passata stagione la Cestistica rimase spiazzata dalla venuta di Aurelio Coppolino da Barcellona Pozzo di Gotto in terra nero arancio alle prese con il retro front di un progetto che inizialmente doveva ripartire dalla cittadina siciliana.

Gli investitori ed i professionisti reggini sono pronti per costruire un roster per volare in B?

 

È doveroso ricordare che, la via migliore per costruire compagini che durino nel tempo é basare i propri ingaggi sui giocatori non a parametro.

È anche vero che unendo tutti i budget dell’attuale Serie C si rischierebbe di vedere in campo un unico sodalizio di B scegliendo la via dei giocatori a parametro.( per esempio e ragionando per ampie vie un medio budget per vincere la C potrebbe corrispondere a 120 k per salvarsi in B ce ne potrebbero volere anche 450k).

Le uniche due vie per provare a salire di categoria e rimanerci sono due : la presenza di un grosso Main Sponsor, o magnate , o patron chiamatelo come volete o coltivare un gruppo di giocatori formati in grado di salire di categoria e rimanerci ( come ha fatto negli anni la Planet Catanzaro ).

Negli ultimi quindici anni se non prima ancora il movimento ha perso pezzi annualmente a causa della carenza degli sponsor, del mancato appeal del basket stesso e per la mai compresa regola dei parametri : Viola, Cap, Pallacanestro Palmi, Basket Gioia Tauro, Club Basket Cosenza , Basketball Lamezia , Pianopoli, Audax Basket, Basket Rosarno ,Pallacanestro Catanzaro , le due regine del basket femminile Olimpia e Rende  sono solo alcuni esempi dei forfait nei campionati nazionali .

Innumerevoli quelli a livello regionale : l’Enjoy Lamezia , vincitrice della D due anni fa e della C nella stagione appena conclusa , ad esempio, non si é riaffiliata.

Dagli altri team : Centro Basket Catanzaro annuncerà a giorni la nuova proprietà , un potente progetto giovanile e tante ambizioni di crescita sia in ambito maschile che in rosa. Rende ha comunicato la conferma di Guzzo e la firma di due nuovi stranieri dal profilo young. La Vis annuncerà colpi a carattere giovanile. La Lumaka confermerà in blocco il roster che ha vinto la D nella passata stagione . Tutti 2004 e qualche colpo straniero per la nuova Scuola di Basket Viola di Coach Motta. La Pallacanestro Viola , invece, è alla ricerca del nuovo Coach ( il sogno sovradimensionato é Paolo Moretti) e può ancora regalarsi tante sorprese di mercato facendo leva sull’apporto del Supporters Trust inedito gruppo di tifosi pronti ad autotassarsi per vedere in piedi la nuova creatura in nero arancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons