IL PRESIDENTE LAGANA’ DALLA PALL.VIOLA SUONA LA CARICA

Pillole da Rac Live – Il Presidente Laganà suona la carica e conferma la volontà di ripartire dal trio Fall,Sebrek,Barrile.

 

Il Presidente della Pallacanestro Viola Carmelo Laganà è stato ospite del nostro format settimanale in compagnia del Presidente del Comitato Regionale Fip Calabria, Paolo Surace, del General Manager nero-arancio Barrile e dei dirigenti Rossi e Calafiore.

 

Ecco un estratto

 

Quell’intervista – ho sempre detto la verità. Ho manifestato l’interesse certo per andare in B.

Ci stavamo lavorando e Giuse Barrile, in sintonia con me ci stava lavorando.

Non avere fretta, trovare la soluzione giusta, l’allenatore giusto ed i i giocatori più adatti.

Questa società in B sarà diversa con più problematiche, più costi ecc ma con più soddisfazioni.

Abbiamo un’ossatura stabile e lo confermo: Yande Fall, Sebrek e Barrile sono fondamentali.

L’allenatore sarà chiamato per costruire con Giuse una squadra che ci farà divertire.

In una riunione del Trust ho confermato che saremmo andati in B.

Era mia intenzione, come quella del 90 per cento dei sostenitori quella di non giocare più in C.

 

 

Gigi Rossi: un super acquisto.

Ci ha dato un grande contributo come tutti i nostri dirigenti.

C’è chi gioca a scende sul parquet ma c’è chi gioca rimanendo fuori dal rettangolo

Si vince se c’è una squadra ambiziosa, che lavora in silenzio, che sa agire comportarsi ed anche di comunicare al momenti giusto.

 

Coinvolgimento – Ci aspettiamo maggiore lusso di pubblico.

Non ho dubbi sulla risposta di Reggio e dei numeri del Trust, appoggio di una società che va costruita indipendentemente.

La società guarda con ambizioni al futuro co la collaborazione di soggetti che amano il basket e la Viola.

Le Istituzioni devono essere consapevoli dell’importanza del progetto.

Il nero-arancio ha risonanza nazionale.

Spero che le istituzioni si spendano facendo la loro parte.

 

Giovani – E’ un nostro obiettivo.

Condizioni, tempo e strutture non ci hanno consentito di lavorare al meglio da questo punto di vista.

Vogliamo ripartire da qui.

Il podcast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons