IL RITORNO DI JAMAAL WOMACK: DAL COLLEGE USA A REGGIO CALABRIA

Di Giovanni Mafrici – L’ex regista di casa Vis, oggi allenatore al College di New York non ha dimenticato la sua seconda casa:”Reggio è bellissima”. Il suo ritorno è dovuto alla sua partecipazione al Next Generation Basketball Camp.

Un grande spot per la Città di Reggio Calabria.

Ricordate il clamoroso trasferimento in Italia, a Reggio Calabria dell’ex Coach Nba Kim Hughes.

C’è un altro cittadino statunitense che ama la nostra città.

Ha giocato a basket dalle nostre parti, in casa Vis Reggio Calabria ed oggi, è un allenatore di College nella sua New York.

Non ha dimenticato, però, la sua terra d’adozione.Ecco la sua intervista.

 

Traduzione

Bentornato in Italia Jamaal Womack, come stai?

 

Womack: Sto bene, grazie e tu?

 

Bene bene, È estate. Che ne pensi di Reggio Calabria in estate?

 

Womack: “Amo Reggio Calabria, specialmente in estate. Persone sempre amichevoli, il cibo È super,

le spiagge sono bellissime, il clima È fantastico, i ristoranti sul mare… tutto bellissimo.”

 

Raccontami un po’ di questo Next Generation Camp con la Vis, la tua ex squadra italiana.

 

Womack: “Super, quando sono arrivato alla Vis per la prima volta non c’era ancora un focus sui giovani, eravamo tutti adulti,

vedere adesso cosa sono riusciti a fare Luigi e la società per la città, per coinvolgere i giovani ed i bambini È fantastico.

4 anni fa c’erano 10-15 bambini, ora siamo a 40-50 bambini nel camp e credo che nei prossimi anni verrà fuori un bel po’ di talento

da questa Next Generation.”

 

Chi È ora Jamaal Womack?

 

Womack: “E’ un allenatore di college basketball a New York, in St Francis, amo la mia scuola dove ho giocato a basket e non potrei

stare meglio. Spero di poter avere una Next generation anche a St Francis come quella della Vis qui a Reggio Calabria.”

 

Che ne pensi delle trade NBA di quest’estate?

 

Womack: “L’NBA È fantastica, i giocatori hanno libertà di spostarsi e chi non vorrebbe vedere 12 squadre forti poter competere per la vittoria

del campionato: LeBron ed Anthony Davis, Brooklyn con Kyrie e KD… sfortunatamente i Knicks non hanno preso molti giocatori ma È sempre bello

vedere cosÌ tanti giocatori muoversi e sono certo che sarà una stagione divertente, l’NBA ha fatto un gran lavoro nel consentire a questi

giocatori di spostarsi e come fan non vedo l’ora di vedere cosa accadrà.”

 

Chi È il migliore secondo te?

 

Womack: “E’ difficile, non posso sceglierne uno. Ti dico Stephen Curry, LeBron e, se non fosse infortunato, Kevin Durant, ma anche James Harden…”

 

Dimmi un po’ del tuo futuro. Speri di poter entrare in NBA?

 

Womack: “Non si sa mai, ho tanti amici che lavorano in NBA, potrei andare ad allenare in una squadra NBA o in un college un po’ più grande.

Ci sono molte opportunità per lavorare nella pallacanestro negli Stati Uniti o anche in altre parti del mondo. Potrei anche considerare la possibilità

di tornare in Europa ad allenare. Vado avanti un anno alla volta e vedremo cosa accade. Qualsiasi opportunità ci sia nel mondo del basket sarò felice”.

 

Cosa ricordi della serie C Calabria?

 

Womack: “Quelli sÌ che erano bei tempi. Ho parlato con Luigi, È fantastico vedere cosa È cambiato dalla prima volta in cui sono arrivato a Reggio.

Ricordo tutti È stato un momento speciale, Akio Charles, Luigi, Peppe Luvarà, Giacomo, non posso dimenticare Giacomo, Matteo Stracuzzi e dimenticherÚ sicuramente qualcuno, Mario,

e l’anno dopo abbiamo costruito una squadra per vincere il campionato con Matteo Grande, Antonio Cioffi, Billy Fall, il re degli anelli in C2 .

Ed ora con l’organizzazione per i giovani È bellissimo vedere cosa È stato costruito da Luigi in questi anni.”

 

Qual È la cosa più bella di Reggio secondo te?

 

Womack: “Credo le persone, amano lo sport, le squadre, vogliono che lo sport abbia un ruolo importante e soprattutto sono molto accoglienti.

Dal primo giorno in cui sono arrivato a Reggio, tantissime persone mi hanno accolto bene, non solo legate alla pallacanestro. Una delle mie amiche

Giulia Melissari, lei È una mia grande amica, la sua famiglia È diventata la mia famiglia e questo è ciò che descrive meglio quel che È Reggio Calabria.

Una volta che loro capiscono che sei una brava persona diventi parte della loro famiglia. Guarda me, ogni 2 anni vengo qui perché qui è come avere

una famiglia, Reggio È la mia seconda città”.

 

Grazie Jamaal.

 

Womack: “Grazie a te”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons