breaking news

INTRIGANTE TORTONA:PRESO SOROKAS

7 agosto 2017 | di admin
INTRIGANTE TORTONA:PRESO SOROKAS
Serie A2
0
L'ex Treviglio e Piacenza si accasa in bianco-nero con la prima avversaria in campionato della Viola La nota stampa Bertram Derthona comunica di avere acquisito le prestazioni sportive dell’atleta Paulius Sorokas, ala di 200 centimetri, proveniente dalla Blu Basket Treviglio. Nato il 25 agosto del 1992 a Kaunas, è un prodotto del settore giovanile del prestigioso Zalgiris Kaunas, club a cui è legata anche debutta nel mondo senior nel 2009 con la maglia dell’Accademia del prestigioso Arvydas Sabonis, seconda lega lituana. Nel 2011 passa al Baltai Kaunas, dove gioca in prima lega nazionale (15 partite) ed in Lega Baltica (18 partite), per poi tornare allo Zalgiris Sabonio, dove totalizza 10.6 punti e 6.2 di media in 20 partite. Tra il 2010 ed il 2012 è inoltre membro stabile delle nazionali giovanili lituane, Under18, Under19 ed Under20. Nel 2013 lascia la casa madre dello Zalgiris e si trasferisce al Pieno Zvaigzdes Pasvalys, disputando il campionato nazionale (33 partite, 3.3 punti e 2.1 rimbalzi) e la Lega Baltica (14 partite, 7.1 punti e 3 rimbalzi di media); poi, nell’estate 2013, dopo alcuni provini con squadre italiane, raggiunge la sorella Indre Sorokaite, nazionale azzurra di pallavolo e firma a Piacenza, in A2 Silver. In Emilia disputa 30 partite, chiudendo la stagione a 15.4 punti ed 8.7 rimbalzi di media, numeri che valgono la chiamata della Remer Treviglio per la stagione successiva in serie A2, girone Est. In biancazzurro contribuisce alla comoda salvezza della sua squadra con 11.6 punti e 8.2 rimbalzi di media, passando poi a Jesi per giocare i playout salvezza al posto dell’infortunato Neiko Hunter: obiettivo raggiunto ad una media di 11.8 punti e 7.6 rimbalzi. Nella stagione appena conclusa Sorokas ha vestito nuovamente la maglia di Treviglio, incrociando per due volte il proprio cammino con quello dei Leoni: al termine delle trentacinque partite giocate, trenta di stagione regolare e cinque della serie playoff degli ottavi di finale contro Trieste, Sorokas ha totalizzato 13.3 punti, 8.7 rimbalzi e 2.8 assist, con il 52% da 2 punti ed il 31% dalla lunga distanza.   Così coach Lorenzo Pansa: “Paulius rappresenta alla perfezione quello che questo Derthona deve essere: è un lavoratore, un combattente, un giocatore di enorme intensità. Un leone che, grazie al lavoro quotidiano, nei suoi tre anni in Italia è cresciuto molto sia tecnicamente che tatticamente. Rappresenta in pieno il profilo che cercavamo e che vorremo essere come profilo di squadra.”
Così il direttore sportivo Miro De Giuli: “Ho seguito da vicino l’esperienza italiana di Sorokas, vedendolo dapprima nell’estate del 2013, quando transitò da Ravenna per alcuni allenamenti, e poi sul campo da avversario, con le maglie di Piacenza e Treviglio. In occasione del primo incontro, rimasi colpito dalla grande umiltà con la quale si mise in gioco alla ricerca di un contratto in Italia, convinto che quello di lasciare il proprio paese natale per affrontare un campionato più competitivo fosse un passo fondamentale per la costruzione propria carriera. Il percorso di cui è stato protagonista in Italia ed i risultati che ha saputo ottenere personalmente e con la maglia di Treviglio dimostrano un carattere ed una forza di volontà fuori dal comune: sono queste le colonne sulle quali, a partire dal prossimo 16 agosto, costruiremo tutti insieme il Derthona che verrà.”
Queste le prime parole di Paulius Sorokas in bianconero: “Sono molto contento perché il Derthona è una società seria, che in questi anni di serie A2 ha sempre giocato per vincere e ha fatto molto bene anche ai playoff. Sono grato dell’interesse nei miei confronti dimostrato sin dalle prime fasi del mercato, una situazione di questo tipo è ciò che cercavo.”
Bookmark and Share

Comments are closed.

Show Buttons
Hide Buttons