IVAN STUPPIA CONFERMATO ALLA NUOVA PALL. MESSINA

Ricordate il dinamico play visto a Pianopoli? Continua la sua carriera in terra peloritana.

La nota

La Nuova Pallacanestro Messina pensa in grande, confermato il forte play Ivan Stuppia. “Faremo la nostra parte anche quest’anno in un torneo che si preannuncia difficile”.

La Nuova Pallacanestro Messina comunica di aver confermato per la stagione sportiva 2019/2020 il forte play/guardia Ivan Stuppia.

L’esterno classe 1986 ha cominciato la sua lunga carriera nelle giovanili del Patti, formazione della sua città, per poi esordire giovanissimo in prima squadra. Tanti campionati in serie C nazionale per Stuppia che ha giocato a San Filippo del Mela, Barcellona, Cefalù, Ceglie, San Severo, Pianopoli, Salerno, Marsala, Spadafora e Torrenova prima di approdare nell’ultima stagione alla Nuova Pallacanestro Messina.

Coi giallorossi Stuppia ha segnato oltre 21 punti di media a gara con un massimo di 47 nella vittoria dopo tre supplementari a Pozzallo, laureandosi top scorer stagionale del torneo e confermandosi come uno degli atleti più forti del torneo ed è pronto a rituffarsi nella nuova stagione.

Ivan, vestirai la divisa della Nuova Pallacanestro Messina per la seconda stagione consecutiva. Cosa ti ha spinto a rimanere in giallorosso?

Quello che mi ha spinto a rimanere qui è stato sicuramente la validità del progetto della società che sta crescendo sotto tutti i punti di vista, ma anche gli rapporti ottimi che ho instaurato con staff tecnico e dirigenza.

Cosa ti aspetti dalla prossima stagione?

La società ha cercato di costruire un gruppo solido che possa dire la sua in un campionato che sicuramente si presenta come difficile, visto che il livello medio delle avversarie si è alzato notevolmente. Quello che posso dire è che cercheremo di disputare un bel torneo come quello dell’anno scorso che ci ha visto chiudere terzi e conquistare la semifinale dei playoff, cercando al contempo di migliorare i risultati ottenuti.

Un messaggio per i vostri sostenitori?

Ai tifosi dico di venirci a sostenere anche quest’anno perché le sfide saranno impegnative, noi ce la metteremo tutta, ma abbiamo bisogno anche del loro aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons