LA PLANET PERDE IN CASA: AL PULERA’ PASSA LA STELLA

di Maria Taverniti – passo falso interno dei giallo-rossi che cedono il passo all’imprevedibile Stella.

CATANZARO – Brusca frenata di una Mastria Vending Catanzaro che, dopo tre vittorie consecutive, timbra un pesante quanto inaspettato disco rosso al cospetto della Stella Azzurra Roma. Sul parquet del Pala Pulerà i giovani capitolini si impongono con il finale di 66-71 al termine di una gara in verità mai banale o scontata. Difficile dire se siano stati maggiori i demeriti dei giallorossi o i meriti dei nerostellati, capaci di ribaltare a proprio favore un incontro decisamente in salita che ha visto gli uomini di coach Tunno in vantaggio anche di 12 lunghezze ad inizio del terzo quarto (44-32 al 22’). Sta di fatto che la luce che ha illuminato il gioco dei giallorossi per la prima parte del match (39-30 al 20’) è stata improvvisamente offuscata dagli ospiti capaci di recuperare nei terzi 10’ il passivo (53-53) per poi concludere punto a punto in un finale concitato che ha arriso ai ragazzi di coach D’Arcangeli, proiettati così verso il quarto successo consecutivo.

In una partita che mandato in scena collettivi e gioco sostanzialmente equilibrati, sono stati i singoli e le occasioni a fare la differenza. Se in casa Catanzaro, si è sottolineato negli ultimi tempi l’exploit di Tommaso Pichi, domenica sera il PalaGiovino ha applaudito le prodezze dell’ala forte Ygor Biordi a referto con 22 punti ed mvp giallorosso, accanto al solito, costante Morici (16). Allo stesso modo, in canotta stellata, la mano calda conferma la vena prolifica del play Yancarlos Rodriguez, 24 punti e 28 di valutazione.

In attesa di recuperare le gare contro Palestrina e Virtus Salerno, la Stella Azzurra compie un ulteriore passo in avanti in griglia play-off, nella quale occupata il settimo posto.

La Mastria Vending resta sempre imbrigliata in seno al ginepraio di quattro squadre che si giocheranno nei prossimi due mesi l’accesso alla post season che conta. Obiettivo centrato solamente in parte per i giallorossi. In una settimana oltremodo delicata, la truppa di coach Tunno è riuscita ad aggiungere al proprio carniere quattro punti sui sei a disposizione. La vittoria infrasettimanale in trasferta sul campo di Valmontone ha alzato senza dubbio il morale; la sconfitta odierna contro una diretta concorrente potrebbe rivelarsi decisiva nel lungo periodo ai fini post season. Molto avranno da dire i prossimi impegni proprio contro Cagliari e Scauri (anche quest’ultima vincente contro Valmontone).In Sardegna, la Planet giocherà con largo anticipo: solo poche ore per riprendere fiato e scendere nuovamente in campo giovedì 15 Febbraio alle ore 20.00 contro il Fotodinamico Cagliari.

Questi tutti i risultati della 22^ giornata del campionato di serie B/girone D: Luiss Roma – Il Globo Isernia 101-80, Virtus Arechi Salerno – Tiber Basket Roma 82-65, Al Discount Dynamic Venafro – Citysightseeing Palestrina 82-97, Virtus Valmontone – Basket Scauri 82-90, Treofan Battipaglia – Basket Barcellona 67-79, Playa Hotel Patti – Irritec Costa d’Orlando 70-88; il posticipo del lunedì pomeriggio (ore 15.00) sarà BPC Cassino – Fotodinamico Cagliari.

 

MASTRIA VENDING CATANZARO – STELLA AZZURRA ROMA 66-71

(22-12, 39-30,53-53)

CATANZARO: Di Dio 5, Markovic ne, Battaglia 8, Dolce ne, Procopio, Commisso ne, Pichi 9, Morici 16, Calabretta 2, Dell’Uomo 4, Biordi 22. Coach: Tunno

STELLA AZZURRA: Corbinelli 10, Caceres 7, Ianelli 8, Alibegovic 6, Bayehe 9, Cassar 2, Reale, Penè, Donadio 4, Eboua 1, Rodriguez 24. Coach: D’Arcangeli

ARBITRI: Matteo Sironi di Sesto San Giovanni (MI) e Matteo Colombo di Cantù (CO)

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Show Buttons
Hide Buttons