LA SCUOLA DI BASKET VIOLA CHIEDE RIPESCAGGIO IN B?

Gaetano Condello è in procinto di scrivere alla Fip romana per tentare un clamoroso evento.

La notizia potrebbe diventare clamorosa ma, ad oggi, per realizzarsi servirebbe realmente un miracolo.

La Scuola di Basket Viola con Gaetano Condello al comando sta seriamente valutando di scrivere alla Fip romana per tentare il ripescaggio in Serie B.

Uno specchietto per le allodole? La decisione sembra esser venuta fuori dalla riunione a Palazzo San Giorgio tra il dirigente nero-arancio e le istituzioni.

Dal Comune di Reggio Calabria considerano come un danno sportivo e di immagine notevole la cessione del titolo a Barcellona Pozzo di Gotto: tra riunioni ed incontri, l’input istituzionale è finito nelle mani di Gaetano Condello, attuale gestore della Scuola di Basket Viola che sta provando a muoversi all’interno di una corsa contro il tempo.

La fattibilità è un sogno – La Fip Calabria ha già contattato la sede centrale per capire cosa può succedere. 

La lista e le griglie del prossimo campionato di Serie B sono già pronte o quasi.

La lista successiva con i team aventi diritto idem e la Sbv, attraverso questa missiva potrebbe mettersi in coda con un possibile nulla di fatto finale.

Nella passata stagione accadde l’incredibile con la Green Palermo, ultima nel girone di qualificazione interregionale che chiese ed ottenne il ripescaggio in extremis venendo dirottata nel girone Nord.

Tentar non nuoce anche se sarebbe importante capire la progettualità di una delle più antiche scuole di basket d’Italia da sempre serbatoio della Viola “maggiore”.

Rumors in arrivo dalle altre fazioni cittadine che stanno provando a strutturarsi o a ideare qualche nuovo progetto,invece, argomentano di un possibile nuovo sodalizio in C Silver con protagonisti ex allenatori e dirigenti del corso Muscolino e non solo.

Cosa accadrà?

Show Buttons
Hide Buttons