LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

La nostra rubrica settimanale viaggia da Ravenna in A2 con Marco Laganà, in B con il Capitano della Viola Fallucca ed il catanzarese del Matera Battaglia,in C con la rivelazione Cersosimo e nelle giovanili con super Markovic.

MARCO LAGANA’ (RAVENNA)

Dopo Forlì, il reggino fa suo anche il derby contro Imola giocando da assoluto protagonista e siglando il libero decisivo della gara.

Ravenna vola al quinto posto in classifica con una regia dinamica e tutta velocità e belle giocate

NIKOLA MARKOVIC (VIRTUS CATANZARO)

La Virtus Catanzaro di Antonio Ceroni ci prende gusto e dopo aver battuto la quotata Caserta al PalaPulerà fa il bis.

Colpaccio in terra partenopea: decide il serbo con un grandissimo canestro da tre punti allo scadere.

MATTEO FALLUCCA (VIOLA REGGIO CALABRIA)

In terra capitolina sente aria di casa. I canestri del PalaDonati vengono devastati dalle sue triple a ripetizione.
Il Capitano trascina il gruppo nero-arancio verso l’ennesimo successo in campionato.

20 punti in 28 minuti e showtime.

ALESSANDRO CERSOSIMO (BIM BUM BASKET RENDE)

Parte in quintetto e non è la prima volta.

Fino alla passata stagione giocava l’Under 16 con il Cus: oggi si propone come una delle rivelazioni assolute del campionato.

Con coraggio ed un pizzico di follia realizza un arresto e tiro allo scadere dei 24 che risulterà decisivo per la vittoria della capolista sul campo della Sbv.

PASQUALE BATTAGLIA (BAWER MATERA)

Negli groviglio in vetta alla classifica di Serie B, c’è anche il Matera, l’unica compagine in grado di battere la quotatissima  Viola di Coach Mecacci.

Il team di Coach Origlio continua a strabiliare con un Battaglia in più: 19 punti in 26 minuti e tanta energia.

Show Buttons
Hide Buttons