LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

La nostra rubrica settimanale passa dalla Serie A2 con Fabi (Latina),Pacher(Siena) e Laganà(Ravenna), passa dalla B e dalle schiacciate di Paesano della Viola Reggio Calabria e si affianca alla D con l’immenso Pietro Vazzana della Botteghelle.

 

Alessandro Paesano (Viola Reggio Calabria)

Battere Valmontone? E’ impresa più che agevole se la tua ala forte inizia così bene.

Non sbaglia nulla con piazzati dalla media e gioco spettacolari.

Le sue schiacciate alla Charles Barkley alzano il tasso di showtime al Palacalafiore:devastante

 

 

Agustin Fabi (Benacquista Latina)

Uno dei grandissimi rimpianti dell’eroica Viola degli ultimi anni si conferma leader di Latina nella vittoria contro Agrigento al supplementare.

20 punti per il secondo migliore realizzatore degli italiani A2 Ovest(18.5ppg).

 

 

 

Aj Pacher (Mens Sana Siena)

Sente aria di casa contro il suo ex Presidente Monastero ed il trio formato da Caroti, Roberts e Taflaj.

Per Aj, atleta che ha lasciato il cuore a Reggio Calabria e compone la truppa di ex Viola in compagnia di Ion Lupusor e Coach Moretti è showtime totale con 29 punti realizzati.

 

Marco Laganà (Ravenna)

Ancora un successo ed ancora un ventilo per il reggino che brilla in cabina di regia e si conferma all’interno della nostra rubrica.

Venti punti in trentacinque minuti per il successo contro Mantova con venti punti di scarto finale. Fa la differenza.

 

 

 

Pietro Vazzana (Botteghelle Basket)

Fuori-categoria e si vede.Gli anni passano ma la sua mano resta nonostante il lungo periodo di inattività.

La Serie D ha la sua stella: neanche il super fattore campo del festoso pubblico di Castrovillari può fermare il braccio armato dell’atleta bianco-blu. Un Crack.

Show Buttons
Hide Buttons