LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

Volano al Top i Coach Putortì (Magic) e Di Martino(Enjoy Lamezia), Mattia Dolce della Virtus Catanzaro e i giovani nero-arancio Stepanovic e Muià

Accanto al Coach Pasquale Iracà, Top Coach della settimana e Lazdans della Enjoy, Mvp della giornata ci sono loro:

 

ENZO PUTORTI’ (COACH MAGIC BASKET)

Incredibile svolta in casa Magic dove le sconfitte sono ormai un lontano ricordo degli ultimi due anni.

L’ex condottiero di Eutimo Locri e Target trasforma il ricco gruppo reggino che oltre a comandare la Promozione firma un due su due da urlo contro la bi-campione d’Italia Piki. Trascinatore.

 

 

 

 

 

 

ARSENIIJE STEPANOVIC (VIOLA REGGIO CALABRIA)

Se non fosse stato per il regolamento, sarebbe già con la prima squadra di Marco Calvani. Nel frattempo cresce a suon di canestri. Arriva al Pianeta Viola con la bandiera della sua Serbia e la appende come se fosse nella sua “cameretta” ai margini del Palasport. Ne viene fuori una partita dominante con canestri decisivi e tanta personalità. Ne sentiremo parlare.

Tutto il gruppo di Coach Iracà, ovviamente dovrebbe volare in Top 5 e non solo per la grandissima impresa firmata. Da Scialabba a Fiorillo, dai fratelli Bianchi al Capitano Gullì a Ciccarello ecc.

 

 

 

MATTIA DOLCE (VIRTUS CATANZARO)

Batte con grinta e mentalità la Viola dei giovani nella gara di campionato. Anno di crescita importante per diventare un protagonista nella massima espressione del basket catanzarese in Serie B e non solo.

Una delle più belle gare della sua carriera: le sue partenze in palleggio studiate in allenamento stanno diventano una piacevole costante.

28 punti e  16 rimbalzi:energia e la personalità espressa alla grande.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANDREA MUIA’ (VIOLA REGGIO CALABRIA)

Stratosferico nella gara decisiva per il titolo interzonale della Viola dei giovani.

Cattura rimbalzi su rimbalzi modello Denis Rodman partendo dalla panchina e contribuendo da Mvp al clamoroso successo dei reggini.

Il giovani di Roccella arrivato da casa Eutimo Locri è in rampa di lancio.

 

 

 

 

 

 

 

UMBERTO DI MARTINO (ENJOY LAMEZIA)

Accanto all’Mvp di giornata, il lettone Lazdans, non poteva non esserci lui. L’ex Assistente in A2 di Scafati si conferma un vero e proprio fuori categoria. La giovane Lamezia firma la stoccata da primo posto all’ultima giornata della fase ad orologio ed ha tutte le carte in regola per volare in C grazie al sacrificio degli allenamenti ed ad un gruppo ben assortito ed allenato.

Show Buttons
Hide Buttons