L’AQUILONE STRABILIA: BATTUTA PALERMO

Una favola sportiva sensazionale .

La giovane società L’Aquilone di Reggio Calabria, seconda forza regionale strabilia ed accede alla finale interzonale che si disputerà domenica mattina a Castrovillari contro i campioni di Puglia della Murgia Basket.

Impresa assoluta del team allenato da Seby D’Agostino che emoziona tutto il movimento e vince con un finale da brividi.

Gara equilibratissima con piccoli strappi contro  la quotatissima terza forza della Sicilia , la Leonardo Palermo.

L’Aquilone perde per infortunio il centro Cuzzocrea.

Nel terzo quarto il suo come back firmerà la vera scossa per i reggini.

Freno e Pucinotti sono fondamentali ma è il gruppo che stupisce da Romeo a Sorbara passando per il chirurgico Surace decisivo con una tripla ed i liberi del sigillo .

Leonardo Basket di Coach Drigo paga lo sfortunato finale e l’euforia tecnica del team di Max Modafferi sempre più in alto sempre più sorridente .

L’Aquilone Reggio Calabria- Leonardo Palermo 67-62

(13-15,18-13,20-22,16-12)

L’Aquilone: Sorbara 8,Caserta, Freno 19,Surace 8,Accurso 2,Speranza,Figliomeni,Pucinotti 18,Amedeo,Cuzzocrea  12,Romeo 4. All D’Agostino  Ass Modafferi

Leonardo Palermo: Frustieri 2,Pellegrino 12,Bucchieri,Di Vita 20,Gurgone,Leone ,Pierangelini 6,Ciani, Galatioto 14,Piazza 6,Garofalo,Perna .All Drigo Ass Provenzano

Arbitri Loccisano e Paludi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons