LE PRIME PAROLE DI DAVIDS OZOLINS, LO STRANIERO DELLA PALL.VIOLA

di Giovanni Mafrici – “Ho conosciuto Paolo Moretti un mese fa ad uno Stage a Siena.E’ una persona fantastica. Sono qui per vincere sogno tanta gente al PalaCalafiore.”

Testo

Ciao Davids, come va?

Ozolins:”Bene grazie, è il mio primo giorno qui a Reggio Calabria, abbiamo già fatto due allenamenti e la prima impressione è stata fantastica.”

Che ci dici del tuo coach, Paolo Moretti?

Ozolins:”L’ho incontrato un mese fa a Siena, ero lì per un tour del College Basketball e lui era uno degli organizzatori principali dello stage. Ci siamo visti lì ed è una persona fantastica.”

Cosa ci racconti di te, invece?

Ozolins:”Vengo da una stagione in cui ho cercato di recuperare da un infortunio al legamento collaterale ed al menisco che ho subìto ai campionati Europei under 20 e questa sarà la prima stagione post infortunio.”

Cosa sogni per la tua carriera cestistica?

Ozolins:”Un passo alla volta, il primo passo è tornare al basket giocato dopodiché il mio sogno è quello di poter giocare al massimo livello europeo.”

Qual è stata la prima impressione sugli altri giocatori della Pallacanestro Viola?

Ozolins:”Gli altri giocatori sono davvero competitivi, hanno una grande attitudine al lavoro e sono molto amichevoli, è davvero piacevole essere qui e lavorare insieme a loro.”

Un messaggio per i tifosi di Reggio Calabria?

Ozolins:”Spero che ci seguiranno durante le partite, vogliamo vincere ed avremo bisogno del loro supporto durante le partite.”

Cosa pensi di questo palasport?

Ozolins:”È un’arena davvero fantastica, sarà divertente giocare qui, specialmente se sarà pieno di tifosi.”

Qual è il tuo giocatore di basket preferito?

Ozolins:”Kevin Garnett.”

Perché proprio lui?

Ozolins:”Perché mi piaceva il suo modo di giocare, il fatto che dava tutto se stesso sul parquet, un giocatore dominante.”

In bocca al lupo e grazie.

Ozolins:”Grazie a voi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons