MEMORIAL GERI:ARILLOTTA TRASCINA I “NIENTE DI TRASCENDENTALE”

Nella gara di apertura dei quarti di finale i Senza Nome, team “made in casa Lumaka” batte la concorrenza dei giovani della Botteghelle Basket di Antonio Musolino con il risultato di 38 a 60.

A seguire, il team Sant’Ambrogio batte la Fortitudo Pellaro conquistando un posto in semifinale.

Termina 91 a 64.

Colpo di scena clamoroso a seguire.Cade la favorita Magic.

Davide Arillotta è strepitoso e conduce al successo i “Niente di Trascendentale”.

Al grido di “Se non tiri tu..u ca*** tira” di Geriana memoria, l’esterno ex Vis e Cap si esalta.

Termina 41 a 45.

Continua il cammino vincente dei Gioia, team sempre più favorito per il successo finale.

Rugolo e soci battono anche gli Evergreen 48 a 42.

La compagine dove milita il primogenito del Coach,Milo, si conferma una corazzata per questo torneo.

Grande voglia.

Gli atleti hanno resistito alle condizioni meteorologiche.

Tutti insieme, carichi e sorridenti nel ricordo di Coach Nuccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons