Nba Finals, primo atto ai Raptors

Senza spoiler: vi raccontiamo gara uno di finale Nba.

La prima gara di finale in terra non Usa è vinta dai Toronto Raptors 118-109, trascinati da un sempre più decisivo Pascal Siakam (32) e dal solito Kawhi Leonard (23).
Grande prova dei canadesi che recuperano dalle fatiche della finale di conference contro i Bucks e giocano una partita pazzesca sui due lati del campo. Per Golden State non basta la prova incredibile del due volte mvp Steph Curry (34). Il supporting cast californiano non incide come nella serie contro Portland e in difesa i defending champion devono ancora capire come fermare le bocche da fuoco della squadra di Nurse.
Gli Warriors, privi ancora del fenomeno Durant, riescono a recuperare poco prima della palla a due DeMarcus Cousins che verrà però utilizzato col contagocce da coach Kerr.
I primi due quarti sono in pieno equilibrio con Toronto che cavalca l’onda spagnola Gasol (20) e Golden State che insegue. Sul finire del secondo quarto però la squadra di casa allunga ed il primo tempo si chiude con i campioni dell’est sopra di 10 lunghezze.
Al rientro GSW non ci sta e prova a ricucire lo strappo con gli splash brothers, ma Leonard e soci tengono in difesa e prima dell’ultima mini pausa allungano nuovamente. L’ultimo quarto è in pieno controllo Raptors che non consente ai ragazzi della baia di recuperare lo svantaggio.

Gara-2 nella notte tra domenica e lunedì sempre in Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons