PILLOLE DA RAC LIVE: STEFANO ZAMPOGNA

In tanti lo ricorderanno come regista della Viola di Coach Fantozzi con Degregori, Lorenzetti e Cavalieri. Tanti altri, però conoscono passo dopo passo il suo percorso giovanile volato fino alla Serie A1 prima a Bologna, poi a Reggio Calabria.

Ecco qualche pillola dal suo intervento in Diretta su Rac Live (qui per il Podcast) durante la reunion della Viola del 2001.

Pillole da Rac Live.

Il Toro Palladino? Non lo fermava nessuno. I canestri del Centro Viola tremavano.

Volava in campo, un energia pazzesca.

Una belva sul rettangolo di gioco.

Solitamente era Montecchia che “mi faceva il c..”. Quando capitava che dovessi marcarlo di assicurava una tripla dall’angolo dichiarandola.

 

Mio figlio Alfonso? Giocherà contro Lestini e Bisconti.E’ qualcosa di meraviglioso. Dovrebbe rimanere a Fabriano.

 

La situazione del basket ? E’ preoccupante. Tutte le società che andavano a sponsorizzare avranno meno flussi di cassa.

Qualche società andrà avanti, altre faranno più fatica.

Io spero che si possa ricominciare veramente: al momento non si sa neanche se si potrà andare in campo.

Ho letto degli articoli della Giba che consigliavano di alzare la fideiussione di ingresso delle squadre ma, secondo me, non tutte le società riusciranno a farlo.

Da una parte è bene mantenere le società che hanno solidità ma se si mandano via le altre squadre si rischia di ridurre troppo il movimento.

Lestini? Era sempre e solo in macchina con gli argentini. Era uno di loro.

Il mio record? 123 con il Palmi, la squadra della mia città, La categoria era allievi, Eravamo rigorosamente cinque.

Era una partita incredibile contro Cittanova. Avrò avuto 13 anni.

Abbiamo vinto 127 a 117. 

Poi ho iniziato a passare la palla e mi sono rovinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons