PLANET SHOCK: IL SUICIDIO PERFETTO

Finale di campionato con beffa e gara assurda e difficile da digerire per i supporters giallo-rossi.

Costa D’Orlando vince a sorpresa al PalaPulerà: decidono i liberi di Roberto Marinello.

Non c’è lieto fine al PalaPulerà.

Catanzaro spreca in maniera più che rocambolesca l’opportunità di regalarsi un posto nel PlayOff contro San Severo.

Partita incredibile: I giallo-rossi volano avanti anche sul più sedici.

Il team di Peppe Condello rimonta e gioca una gara equilibrata e combattuta.

Nel terzo quarto, la Planet ha la forza di arrivare anche sul più dieci ma i siciliani non mollano di un centimetro e con onore la sfida.

Il finale è da film horror per i locali: il trascinatore ufficiale del team giallo-rosso, l’argentino Morici subisce fallo a sette secondi dalla fine con i giallo-rossi avanti di due.

Il doppio errore ai liberi del calabrese prosegue con il tentativo di tiro da tre della disperazione del Capitano paladino Roberto Marinello.

L’atleta subisce fallo da tre proprio da Morici e vola in lunetta realizzando i tiri liberi del sorpasso.

L’ultimo tentativo della disperazione dei giallo-rossi non si concretizza.

Costa d’Orlando vince a sorpresa: Catanzaro “si mangia le mani” per una ghiotta occasione sprecata.

 

Mastria Vending Catanzaro-Costa D’Orlando 59-60

(19-8,14-13,15-16,11-23)

Catanzaro:Di Dio 4,Markovic,Battaglia 6,Medizza 4,Dolce,Pichi 3, Morici 20,Calabretta 2,Dell’Uomo 13,Biordi 7, Miljianic,Mastria.All Fabrizio Tunno Ass Giglio e Masciari

Costa D’Orlando: Sorrentino 13,Paunovic 8,Tabbi 1,Forte 6,Marinello 8, Balic 10,Di Coste 14,Giglia,Fort,Triassi Munastra.All Peppe Condello

Arbitri Claudio Borrelli di Cercola(Na) e Vincendo Di Martino di Santa Maria La Carità (Na).

Show Buttons
Hide Buttons