POKER DI VIOLA E RICORDI D’ORO D’ARGENTINA

16 anni fa, l’Argentina ha ottenuto ad Atene ciò che solo tre paesi hanno ottenuto nella storia del basket mondiale: vincere l’oro olimpico. Un’azienda privilegiata. Di questi tre (USA, URSS e Jugoslavia), due non esistono più.

Una performance da ricordare, un’impresa sportiva, forse la più grande dello sport argentino.

In quel team, un bel poker di Viola Reggio Calabria: Manu Ginobili, Ale Montecchia Carlos Delfino e Hugo Sconochini.

Oggi, sedici anni fa, la Nazionale di Recalcati, disputò la finale dei Giochi Olimpici di Atene 2004. 

Gli azzurri persero 69-84 contro la più forte formazione argentina di tutti i tempi, ma per l’Italia fu comunque un successo. 

La Nazionale Argento ai Giochi Olimpici di Atene 2004 era composta da: Nikola Radulovic, Gianluca Basile, Giacomo Galanda, Matteo Soragna, Denis Marconato, Massimo Bulleri, Gianmarco Pozzecco, Rodolfo Rombaldoni,Luca Garri, Alex Righetti, Michele Mian, Roberto Chiacig.

La finale fu un successo anche mediatico: fu l’evento più seguito in televisione di tutti Giochi Olimpici con 6.904.000 di spettatori e un fantastico share del 46.98%. Sicuramente i dati più alti di tutti i tempi per una gara della Nazionale di basket e in assoluto per la pallacanesto italiana. La gara fu commentata da Franco Lauro e Marco Bonamico. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons