Pregara di Viola-Agrigento

Gara per l’ex Piazza:”Sarà una partita durissima”. Parlano i Coach Frates(Viola) e Ciani(Moncada) ed il play dei reggini Adegboye.Oggi Latina e Roma giocano d’anticipo.

n6ux3s
QUI REGGIO CALABRIA

Fabrizio Frates (coach) – “È un momento estremamente importante. La gara di domenica ci può dare una grande spinta verso il nostro obiettivo. Incontriamo una delle favorite a vincere il girone. Agrigento è in una buonissima posizione di classifica, in corsa per i play off; noi, invece, siamo in corsa per salvarci. Sarà una gara dalle grandi motivazioni per entrambe. Domenica scorsa abbiamo conquistato un ottimo successo in trasferta: la squadra ha fatto una partita solida e la vittoria ci ha dato tanta fiducia. Speriamo di arrivare pronti al match: sarà una gara difficile dal punto di vista tattico, per questo ai ragazzi ho detto che dovremo fare una partita intelligente. Agrigento è una squadra consolidata negli anni: di fatto ha cambiato qualche straniero, ma il gruppo storico è sempre lo stesso, così come il coach che li allena da cinque anni. L’anno scorso Agrigento ha fatto grandissima stagione arrivando ad un passo dal vincere il campionato per la Serie A e quest’anno ci sta riprovando. Domenica sarà la giornata dell’orgoglio neroarancio: il nostro sogno è quello di avere una splendida cornice di pubblico. La posta in palio è altissima e l’avversario è di primissimo livello. Sarà un bell’appuntamento: speriamo ci sarà l’atmosfera giusta che potrebbe darci una grande mano”.

Ogo Adegboye (giocatore) – “È l’ennesima sfida importante di questo campionato. Sarà una gara difficile per via delle qualità dell’avversario e proprio per questo stimolante. La vittoria ottenuta al fotofinish a Biella ci ha caricato e dato fiducia: faremo in modo di affrontare queste ultime gare con la grinta e la determinazione necessarie per raggiungere il nostro obiettivo. La salvezza è alla nostra portata. Affronteremo Agrigento con attenzione e con la voglia di ripetere la prestazione di domenica scorsa in casa di Biella. Domenica confidiamo nel nostro pubblico, la presenza numerosa dei nostri tifosi sarà per noi una spinta fondamentale”.

Franco Ciani (allenatore) – “Nelle ultime due partite abbiamo dimostrato di essere usciti da un periodo non particolarmente brillante, né sotto il profilo della condizione fisica, né della serenità. È un finale di stagione regolare che assomiglia a uno sprint, abbiamo entusiasmo ma siamo anche consapevoli che ogni partita d’ora in poi sarà una sorta di spareggio per la conquista della miglior posizione possibile nei playoff. A Reggio Calabria sarà una partita di grande tensione, per l’importanza che riveste questa gara a livello di classifica e per un po’ di rivalità che esiste tra queste due formazioni, noi cercheremo di vivere la gara concentrandoci sulla difficoltà tecnica che ci proporrà. Rispetto all’andata c’è un nuovo allenatore come Fabrizio Frates, un coach di altissimo livello che ha esperienze importanti anche a livello internazionale, sicuramente l’accoglienza che riceveremo a livello tattico sarà in grado di metterci in difficoltà: dovremo concentrarci su queste”.

Alessandro Piazza (giocatore) – “A Reggio Calabria ci aspettiamo una partita durissima: loro hanno una squadra costruita per vincere che si ritrova a giocare per salvarsi, quando questo succede poi ogni gruppo tira fuori davvero ogni cosa per vincere. Giocheremo in un campo molto caldo e dovremo essere estremamente solidi. Avremo bisogno di tutti per affrontare una squadra che sarà certamente molto tenace. La mia forma? Sono ancora un po’ indietro, dopo aver saltato così tante partite: mi servirà un po’ per trovare la condizione migliore, ma è stato importante giocare e vincere una gara come quella con Scafati. Ora devo solo pensare ad allenarmi e ritrovare la confidenza sul campo”.

Sabato 9 aprile, 20.30

Latina: Benacquista Ass.-Acea Roma

Sabato 9 aprile, 21.00

Verbania: Paffoni Omegna-FMC Ferentino

Domenica 10 aprile, 18.00

Reggio Calabria: Bermè-Moncada Agrigento

Siena: Mens Sana Basket 1871-Assigeco Casalpusterlengo

Scafati: Givova-La Briosa Barcellona

Casale Monferrato: Novipiù-BCC Agropoli

Trapani: Lighthouse Conad-NPC Rieti

Domenica 10 aprile, 20.30

Voghera: Orsi Tortona-Angelico Biella

Classifica

Givova Scafati 36, Orsi Tortona 36, FMC Ferentino 34, Moncada Agrigento 34, Mens Sana Basket 1871 Siena 32, BCC Agropoli 32, Lighthouse Conad Trapani 28, Angelico Biella 28, Novipiù Casale Monferrato 26, Assigeco Casalpusterlengo 24, Benacquista Ass. Latina 24, Acea Roma 24, NPC Rieti 22, Bermè Reggio Calabria 22, Paffoni Omegna 18, La Briosa Barcellona 12

Pregara di Viola-Agrigento

QUI REGGIO CALABRIA

Fabrizio Frates (coach) – “È un momento estremamente importante. La gara di domenica ci può dare una grande spinta verso il nostro obiettivo. Incontriamo una delle favorite a vincere il girone. Agrigento è in una buonissima posizione di classifica, in corsa per i play off; noi, invece, siamo in corsa per salvarci. Sarà una gara dalle grandi motivazioni per entrambe. Domenica scorsa abbiamo conquistato un ottimo successo in trasferta: la squadra ha fatto una partita solida e la vittoria ci ha dato tanta fiducia. Speriamo di arrivare pronti al match: sarà una gara difficile dal punto di vista tattico, per questo ai ragazzi ho detto che dovremo fare una partita intelligente. Agrigento è una squadra consolidata negli anni: di fatto ha cambiato qualche straniero, ma il gruppo storico è sempre lo stesso, così come il coach che li allena da cinque anni. L’anno scorso Agrigento ha fatto grandissima stagione arrivando ad un passo dal vincere il campionato per la Serie A e quest’anno ci sta riprovando. Domenica sarà la giornata dell’orgoglio neroarancio: il nostro sogno è quello di avere una splendida cornice di pubblico. La posta in palio è altissima e l’avversario è di primissimo livello. Sarà un bell’appuntamento: speriamo ci sarà l’atmosfera giusta che potrebbe darci una grande mano”.

Ogo Adegboye (giocatore) – “È l’ennesima sfida importante di questo campionato. Sarà una gara difficile per via delle qualità dell’avversario e proprio per questo stimolante. La vittoria ottenuta al fotofinish a Biella ci ha caricato e dato fiducia: faremo in modo di affrontare queste ultime gare con la grinta e la determinazione necessarie per raggiungere il nostro obiettivo. La salvezza è alla nostra portata. Affronteremo Agrigento con attenzione e con la voglia di ripetere la prestazione di domenica scorsa in casa di Biella. Domenica confidiamo nel nostro pubblico, la presenza numerosa dei nostri tifosi sarà per noi una spinta fondamentale”.

 

Franco Ciani (allenatore) – “Nelle ultime due partite abbiamo dimostrato di essere usciti da un periodo non particolarmente brillante, né sotto il profilo della condizione fisica, né della serenità. È un finale di stagione regolare che assomiglia a uno sprint, abbiamo entusiasmo ma siamo anche consapevoli che ogni partita d’ora in poi sarà una sorta di spareggio per la conquista della miglior posizione possibile nei playoff. A Reggio Calabria sarà una partita di grande tensione, per l’importanza che riveste questa gara a livello di classifica e per un po’ di rivalità che esiste tra queste due formazioni, noi cercheremo di vivere la gara concentrandoci sulla difficoltà tecnica che ci proporrà. Rispetto all’andata c’è un nuovo allenatore come Fabrizio Frates, un coach di altissimo livello che ha esperienze importanti anche a livello internazionale, sicuramente l’accoglienza che riceveremo a livello tattico sarà in grado di metterci in difficoltà: dovremo concentrarci su queste”.

Alessandro Piazza (giocatore) – “A Reggio Calabria ci aspettiamo una partita durissima: loro hanno una squadra costruita per vincere che si ritrova a giocare per salvarsi, quando questo succede poi ogni gruppo tira fuori davvero ogni cosa per vincere. Giocheremo in un campo molto caldo e dovremo essere estremamente solidi. Avremo bisogno di tutti per affrontare una squadra che sarà certamente molto tenace. La mia forma? Sono ancora un po’ indietro, dopo aver saltato così tante partite: mi servirà un po’ per trovare la condizione migliore, ma è stato importante giocare e vincere una gara come quella con Scafati. Ora devo solo pensare ad allenarmi e ritrovare la confidenza sul campo”.

 

Sabato 9 aprile, 20.30

Latina: Benacquista Ass.-Acea Roma

Sabato 9 aprile, 21.00

Verbania: Paffoni Omegna-FMC Ferentino

Domenica 10 aprile, 18.00

Reggio Calabria: Bermè-Moncada Agrigento

Siena: Mens Sana Basket 1871-Assigeco Casalpusterlengo

Scafati: Givova-La Briosa Barcellona

Casale Monferrato: Novipiù-BCC Agropoli

Trapani: Lighthouse Conad-NPC Rieti

Domenica 10 aprile, 20.30

Voghera: Orsi Tortona-Angelico Biella

 

Classifica

Givova Scafati 36, Orsi Tortona 36, FMC Ferentino 34, Moncada Agrigento 34, Mens Sana Basket 1871 Siena 32, BCC Agropoli 32, Lighthouse Conad Trapani 28, Angelico Biella 28, Novipiù Casale Monferrato 26, Assigeco Casalpusterlengo 24, Benacquista Ass. Latina 24, Acea Roma 24, NPC Rieti 22, Bermè Reggio Calabria 22, Paffoni Omegna 18, La Briosa Barcellona 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons