REFEREE JUNIOR CUP: MEDAGLIA DI BRONZO PER IL CIA CALABRIA

Salti di bronzo per il gruppo Cia Calabria

La nota

Si è conclusa ieri la prima edizione della Referee Junior Cup, evento promosso dal Settore Nazionale Giovanile CIA, che ha coinvolto dallo scorso 25 aprile, in una sorta di Trofeo delle Regioni virtuale sulla piattaforma ZOOM, i giovani arbitri di tutti i comitati regionali con gare inerenti alla conoscenza del Regolamento Tecnico di gioco.
Le 20 regioni sono state divise inizialmente in 5 gironi da 4 squadre; la Calabria affrontava nel proprio girone i comitati di Emilia-Romagna, Toscana e Basilicata. Le commissioni giudicanti venivano sorteggiate prima di ogni sfida. Le sfide erano programmate ogni Mercoledì e sabato.

Il Cia Calabria partecipava con i giovani arbitri Dominella Pellegrino (RC) , Andrea Ortenzio (VV), Davide Laurenda (RC), Simone Mafrici (RC), Paolo Trichilo (RC), Francesco Giampà (CZ), Antonio Pomarico (CZ), Antonio Cerra (CZ), Lorenzo Smirne (CZ), Vincenzo Lopresti (RC), Giuseppe Nudo (CS), Daniele Benedetto (RC), Giulia Del Re (CZ – UDC) e Gabriele Greco ( RC- UDC) coadiuvati dall’Istruttore Regionale SG CIA Roberto Viglianisi e gl’Istrttori Provinciali Giorgio Loccisano, Rosa Anna Nocera, Davide Sposato, Gianvito Fontanella Molea, Christian Cozzoli, Ivan Placanica, Giovanni Simone, Emilio Gerardis e Giorgio Logiudice e gli Istruttori UDC Piero Carisì, Giusy Russo e Andrea Cardamone.

Nelle 3 gare del Girone Il Cia Calabria dimostra subito di potersela giocare con le migliori squadre conquistando 2 vittorie su 3 accedendo alla seconda fase con l’unica sconfitta di misura contro l’Emilia-Romagna nella prima giornata.
La seconda fase si apre con gli ottavi di finale in una doppia sfida con la Lombardia che si aggiudica il punto bonus nel primo round, con la partecipazione degli UDC. La Calabria con una prova di orgoglio riesce a ribaltare il risultato nella seconda sfida che metteva in palio il passaggio ai quarti di finale, avversaria le Marche.
Nei quarti di finale la compagine marchiana frena la corsa della Calabria che per differenza punti (+2 su Lazio ed Emilia-Romagna) si qualifica per le Final 4 quale lucky loser assieme a Veneto, Sicilia e le stesse Marche. Gli accoppiamenti vedevano i nostri affrontare il Veneto mentre nella seconda semifinale Sicilia e Marche.
Nonostante un’ottima prova, la Calabria cede di misura al Veneto che si qualifica per la finalissima contro le Marche mentre la finale 3°/4° posto metteva in scena il derby tra Calabria e Sicilia.
La finale 3°/4° posto è stata un susseguirsi di presentazioni e domande poste dalla commissione giudicante formata dagli Istruttori Nazionali del Settore Giovanili Maurizio Biggi, Giuseppe Vastarella e Andrea Zangrando che ha dato come risultato finale un fantastico terzo posto ex aequo con la Sicilia. Nella finalissima, in diretta Youtube sul canale Italbasket, il trionfo della manifestazione va alle Marche sul Veneto.
COMPLIMETI A TUTTI!!!! 👏👏👏

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons