RICCARDO ROSSATO RINNOVA CON SCAFATI

Uno dei grandissimi protagonisti dell’ultimo decennio con la canotta della Viola rinnova in Serie A2.

Rossato si esaltò con i colori della Viola diventando prima arma tattica fondamentale nella stagione della salvezza conquistata sotto la guida di Coach Bolignano e successivamente conquistando la platea e sbaragliando la Serie A2 con la Viola di Coach Calvani.

Oggi gioca a Scafati ed è al suo secondo anno in terra Campana ed ha ottenuto un rinnovo fino al 2021.

Gioca in Serie A2 in compagnia di Marco Ammannato e Ion Lupusor ed è reduce dal terzo posto in Supercoppa.

La nota

Comunicato Stampa n° 44 del 30/09/2019 RICCARDO ROSSATO E GIVOVA SCAFATI INSIEME FINO AL 2021
La Givova Scafati è lieta di annunciare il prolungamento del contratto con l’atleta Riccardo Rossato fino a giugno 2021. La comune volontà ed il condiviso desiderio delle parti di allungare un accordo che finora si è rivelato positivo e fruttifero è stato così ribadito, mettendo nero su bianco, sicuri che quanto concordato possa solo migliorare il reciproco rapporto professionale e fiduciario.
Dichiarazione del general manager Gino Guastaferro: «Il valore dell’atleta, la sua giovane età e le prospettive di crescita, nonché la professionalità con cui ha adempiuto finora al proprio dovere in questo periodo, ci hanno indotto a compiere una importante riflessione e a programmare il futuro partendo proprio da chi, come Riccardo Rossato, ha lavorato con grande sacrificio e dedizione. Abbiamo puntato su di lui, perché riteniamo che abbia tutte le credenziali per continuare ad essere protagonista in campionato, con numeri e prestazioni importanti, che lo renderanno uno degli esterni più quotati, non solo per la categoria, ma forse anche per quella superiore. E’ un investimento in cui la proprietà ha creduto sin da subito e che ci auguriamo possa trovare conforto nei risultati».
Dichiarazione dell’atleta Riccardo Rossato: «A Scafati mi trovo benissimo, per me è una seconda casa, dove ho incontrato persone fantastiche, compresi i membri dello staff dirigenziale, con cui ho sin da subito instaurato un ottimo rapporto. Sono sempre stato messo nella migliore condizione possibile per esprimermi, lavorare e crescere. In un simile contesto non potevo che dare sempre il massimo, sia in campo che fuori, senza mai tirarmi indietro. Appena si è profilata la possibilità di una estensione contrattuale, non ho lesinato ad accettare, perché le ambizioni del club coincidono pienamente con le mie ed insieme possiamo fare grandi cose ed ottenere risultati altisonanti. Per riuscirci, assicuro, come sempre, il mio massimo impegno, perché credo che i risultati siano sempre il frutto di un lavoro quotidiano, fatto di costanza e tanto sudore».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons