2002 LETTONE PER IL CASTANEA

Continua la campagna rafforzamenti delle compagini di C Gold. Nel mini girone Calabria-Sicilia ci sarà anche Denafs

La nota

Il suo più grande vantaggio è sicuramente un bel carattere. E sa che può sfruttarlo per essere una guida per i suoi compagni. Si presenta con grinta (e con qualche nomination) Davis Denafs, sportivo a tutto tondo e nuovo acquisto del Castanea Basket per la stagione 2021/2022 della Serie C Gold maschile di Pallacanestro. Alto 1,90 metri e classe 2002 (19 anni compiuti il 25 marzo), ha già tagliato diversi traguardi nella sua carriera (anche in altre discipline), in particolare in Lettonia, Paese da cui proviene e per cui ha già giocato in Nazionale.

Oggi, per la prima volta, parla da giocatore del Castanea Basket e si racconta ai tifosi, dando un buon motivo per guardare le partite della squadra: «Vi garantisco che vi divertirete».

 

Quando hai iniziato a giocare a pallacanestro?

«Ho iniziato quando ero molto piccolo. Prima ero un giocatore di calcio ed ero anche stato selezionato per l’under 12 della nazionale. Ma dopo il calcio ha incominciato a non divertirmi più, così ho iniziato ad allenarmi a basket e sono stato subito selezionato per la nazionale under 14 del mio Paese. Così è come ho iniziato».

 

Qual è stata la tua ultima squadra di Basket e quali traguardi hai raggiunto?

«Fino all’anno scorso ero un giocatore della prima lega lettone e giocavo per il “Bk Ogre”. Sono stato anche nominato miglior giocatore under 17 della stagione. Questa estate, inoltre, ho giocato la Coppa del mondo under 19».

In quest’ultima competizione ha raggiunto una media di punti segnati a partita pari a 17,9 (in 7 partite giocate).

 

Qual è il tuo ruolo e quali sono le tue specialità?

«Sono un playmaker, ma posso giocare anche come Guardia tiratrice. Sono alto 190 cm e sono un buon giocatore a tutto tondo. Io, però, penso che la mia più grande abilità sia quella di guida».

 

Quali sono i tuoi obiettivi?

«Per questa stagione, il mio obiettivo è quello di vincere il campionato».

 

Cosa pensi di poter dare al Castanea Basket e ai tifosi?

«Io posso garantire ad ogni fan che assisterà alle nostre partite che si divertirà e apprezzerà il nostro gioco, vedendo soprattutto delle belle vittorie che porteremo a casa».

Davis è un altro dei ragazzi che sarà chiamato a giocare doppio campionato all’interno del progetto di Castanea e Savio, oltre al suo campionato giovanile di competenza (Under 20), l’atleta, già a Messina da 10 giorni, sta ultimando insieme al gruppo la fase di preparazione fisica sotto l’occhio attento dello staff tecnico.

Show Buttons
Hide Buttons