3 ANNI FA IL RITIRO DI MANU GINOBILI,ORGOGLIO DI REGGIO CALABRIA

Per due anni Reggio Calabria ha ospitato, anzi ha adottato, un giovanotto di 20 anni originario della cittadina  argentina di Bahia Blanca scoperto da Coach Gaetano Gebbia divenuto successivamente cittadino onorario della città

Questo ragazzo dal naso aquilino aveva una piccola dote: sapeva giocare a basket come mai nessuno ha fatto in riva allo stretto.
E quanto ci ha messo la città ad innamorarsi di lui?  Meno di un attimo!

I tifosi neroarancio hanno subito intuito di avere fra le mani una specie di cometa di Halley che passa una volta ogni venti lustri.
E questo legame fra la città dello stretto e Manu Ginobili non si è ancora spezzato nonostante i successi prima a Bologna, poi agli Spurs, senza dimenticare le incredibili avventure con la nazionale Argentina in compagnia di tanti altri grandi ex Viola come Sconochini,Montecchia e Delfino.

No, non è un giocatore qualsiasi, ma un esempio da seguire per chi pratica qualsiasi tipo di sport.

Recentemente è diventato il testimonial del Film Space Jam 2 per l’America Latina. Noi, ne celebreremo le gesta il 7 settembre in occasione dei 20 anni del nostro giornale on line.

 

Show Buttons
Hide Buttons