Agropoli è troppo forte,Catanzaro cede il passo

CATANZARO: Non basta  l’impegno e l’orgoglio della Sfy Planet contro la capolista Agropoli: la squadra di coach Paternoster centra sul campo del Pala Pulerà il settimo sigillo consecutivo su altrettante gare disputate e resta saldamente in testa alla classifica del girone D assieme al Bisceglie, a cui però è stato necessario un over-time per avere la meglio su un coriaceo Venafro.

Catanzaro parte con Scuderi, Carpanzano, Battaglia, Sereni e Fall; Agropoli risponde con Palma, Marulli, Romano, Serino e Molinaro.

Planet benissimo in avvio. Scuderi e compagni sfruttano velocità ed intensità di gioco e, almeno nei minuti iniziali, sembrano avere la meglio sulla fisicità dei campani. Proprio Scuderi e Fall (a fine gara i migliori tra i giallo-rossi) sono i protagonisti delle battute iniziali per il 7-0 che lascia ben sperare. Pronta è la reazione degli ospiti: Serino e Molinaro fanno valere i propri centimetri sotto le plance ma il canestro di Battaglia dell’11-6 costringe coach Paternoster a chiedere il primo time-out della partita. Agropoli rientra in campo più ordinata guidata sempre dalla propria coppia di lunghi. Le percentuali di Catanzaro invece crollano drasticamente. Con un break di 0-9 a firma Serino-Molinaro gli ospiti si portano in vantaggio (11-15) ma è l’ultimo canestro di Fall a mandare le squadre al primo riposo con il parziale di 13-15. Squadre contratte e percentuali bassissime dicevamo: Catanzaro infatti chiude i primi 10’ con un 6/16 da 2 pt e 0/6 da 3 pt a fronte di un 5/8 da 2 pt e 1/3 da 3 pt per Agropoli. Pur in svantaggio, la squadra di coach Tunno riesce a mettere in difficoltà gli avversari limitando il secondo miglior attacco del girone a soli 31 punti nei primi 20’. Il secondo quarto si apre con Fall  che impatta sul 15-15, poi i bianco-blu si riportano in vantaggio sfruttando questa volta i piccoli Borrelli e Iurato. La Planet insegue con Sereni e Fall per il 21-26 del 17’ quando arriva finalmente la prima tripla della serata di Battaglia (24-26) a cancellare lo zero dalla casella dei tiri da 3 pt realizzati dai giallo-rossi. Il secondo tempo si chiude con il parziale di 28-31 e percentuali che non riservano grosse sorprese rispetto a quelle del primo tempo (10/25 da 2 pt e 1/14 da 3 pt per Catanzaro, 10/18 da 2 pt e 2/11 da 3 pt per Agropoli). Il terzo periodo divide a metà la gara. Agropoli sveste i panni di squadra contratta e torna a sfoderare le prestazioni di uno dei migliori attacchi del girone segnando in 10’ lo stesso score (31 punti) messo a segno nei primi due tempi ma soprattutto sbagliando pochissimo dal perimetro dove Iurato, Marulli e soprattutto Romano (4 triple in 10’ per lui) non perdonano. La Sfy tiene testa agli avversari fino al 35’ (35-38) quando proprio Romano infila la prima delle sei triple bianco-blu realizzate in 5’ con cui la squadra di coach Paternoster chiude praticamente la gara facendo registrare al 30’ il parziale di 40-62. Ultimo quarto solo per dati statistici con il massimo vantaggio ospite realizzato al 32’ dal solito Romano (43-69). Agropoli amministra così il già cospicuo bottino chiudendo al 40’ con il finale di 59-81.

Settimo successo consecutivo in altrettante gare disputate per la capolista Agropoli, quattro dei quali conquistati in trasferta. “Onore e merito a Catanzaro e alle scelte di Fabrizio Tunno – il commento di coach Paternoster nel dopo partita. Noi siamo partiti molto contratti e nella prima parte di gara ci è mancata la nostra solita fluidità in attacco. Durante la settimana Romano, Marulli e Birindelli non si sono potuti allenare, sapevamo quindi di non poter reggere per tutta la gara i ritmi alti a cui siamo abituati, gioco forza quindi è stato partire con ritmi più bassi. Questa sera abbiamo eguagliato il nostro record di vittorie consecutive, ora proveremo a migliorarci”.

“Non uscite dal campo sconfitti se non per il risultato” – queste invece le parole di coach Fabrizio Tunno rivolte ai propri ragazzi nell’immediato pre-partita a testimoniare quanto l’allenatore giallo-rosso fosse cosciente del valore dei propri avversari. La Sfy ha subìto la fisicità dei campani più presenti a rimbalzo (40 a 24 i rimbalzi catturati in favore di Agropoli) ma anche una serata poco fortunata al tiro (50 punti realizzati nei primi 34’ e dati statistici che hanno fatto registrare un 21/46 da 2 pt, 3/26 da 3 pt e 8/16 ai tiri liberi). “Agropoli ha rispettato le attese – continua coach Tunno –  mi aspettavo una squadra tosta e forte in tutti i reparti. Abbiamo retto bene per i primi due quarti poi abbiamo subito il talento di Marulli e Romano, giocatori difficili da arginare. Siamo rimasti in campo con onore fino alla fine, la nostra crescita come squadra deve anche passare attraverso questo tipo di partite”.

 

Questi gli altri risultati della 7^ giornata del campionato di serie B- girone D: BCC Vasto – Il Globo Isernia 84-63, Romano Group Venafro – Lions Basket Bisceglie 88-93, Pall. S. Michele Maddaloni – Soavegel Francavilla 72-53, Geofarma Mola – Casa Euro Taranto 87-83, Pall. Pescara – Nuova Aquila Palermo 77-92, Due Esse Martina Franca – MD Discount Monteroni 76-84.

 

SFY PLANET CATANZARO – BASKET AGROPOLI 59-81

(13-15, 28-31, 40-62)

CATANZARO: Carpanzano 2, Battaglia 5, Scuderi 14, Sereni 6, Fall 19, Fratto ne, Naso 9, Ippolito, Zofrea, Morici 4. Coach: Tunno

AGROPOLI: Romano 20, Serino 14, Molinaro 9, Palma, Marulli 14, Spinelli, Iurato 13, Di Lascio 2, Borrelli 5, Birindelli 4. Coach: Paternoster

ARBITRI: Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR) e Pierluigi Marzo di Lecce

SERIE B GIRONE D 7° giornata

 

Bcc Vasto-Il Globo Isernia 84-63

Romano Group Venafro-Ambrosia Bisceglie 88-93

S. Michele Maddaloni-Soavegel Francavilla 72-53

Planet Catanzaro-BCC Agropoli 59-81

Amatori Pescara-Nuova Aquila Palermo 77-92

Duesse Martina Franca-Nuova Pall. Monteroni 76-84

Geofarma Mola-Casa Euro Taranto 87-83

 

Classifica: BCC Agropoli 14,Ambrosia Bisceglie 14,Amatori Pescara 10,Nuova Aquila Palermo 12,Planet Catanzaro 8,Nuova Pall. Monteroni 8,Duesse Martina Franca 6,Casa Euro Taranto 6,Geofarma Mola 6,S. Michele Maddaloni 6,Bcc Vasto 4,Soavegel Francavilla 2,Romano Group Venafro 2,Il Globo Isernia 0

 

Prossimo turno: Nuova Pall. Monteroni-Bcc Vasto,Ambrosia Bisceglie-Planet Catanzaro,Romano Group Venafro-Amatori Pescara,Soavegel Francavilla-Nuova Aquila Palermo,Geofarma Mola-S. Michele Maddaloni,BCC Agropoli-Il Globo Isernia,Casa Euro Taranto-Duesse Martina Franca

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons