Aleandre ancora campione, battuta Brindisi

 

 

L’Aleandre rappresenterà Reggio Calabria nelle finali del campionato di Csi che si svolgeranno a Luglio a Montecatini termine.

L’unico avversario da battere nello spareggio fra regioni giocato in quel di Rossano è stato solamente in caldo all’interno di un clima realmente difficile da sostenere per gli atleti in campo.

Troppa differenza tecnica e fisica tra la corazzata reggina ed il team campione di Puglia del Brindisi: l’Aleandre si dimostra più forte delle assenze(Delfino e Durante) e delle condizioni del miglior marcatore della fase regolare,il fuori-categoria Pellicanò.

La partita rimane in discussione solamente nel primo periodo con Rugolo che commetterà troppo presto due falli.

Due triple di Soldatesca spianano la strada verso un allungo che diventerà sostanzioso già dal secondo quarto.

Nel terzo periodo, invece, De Stefano e soci dilagheranno con un perentorio trenta a quattro di parziale.

Gara vissuta molto sportivamente da entrambe le compagini.

Per l’Aleandre è un onore poter schierare Giovanni Rugolo che si dimostra Mvp della serata ma tutto il gruppo giocherà con grande positività e spirito di sacrificio.

L’Aleandre,per voce di Andrea Pellicanò dedica la vittoria ad Alessandro Liconti,atleta classe 1983 precocemente scomparso ed indimenticabile compagno di squadra di più di un elemento delroster(Carmelo De Stefano,Giovanni Rugolo,Vittorio Soldatesca,lo stesso Pellicanò) sottolineando come una canotta all’Aleandre sarebbe sicuramente stata oggetto delle sue giocate.

La vittoria dell’Aleandre è l’esempio che,probabilmente una squadra composta da tanti reggini avrebbe potuto dire la sua anche in categorie superiori e più blasonate: per confermare questo dato,il veterano Postorino e soci vogliono vincere il titolo italiano.

 

 

 

Aleandre-Brindisi 80-46

(17-11,25-12,30-4,8-19)

Aleandre:Pellicanò 10,Larizza 4,Granata 3,Sergi 3,Mazzù 2,Postorino 4,Rugolo 28,Cuzzola 2,Crocè,Soldatesca 6,De Marco 10,De Stefano 8.All Daniele Saccà Ass Aldo Durante.

Brindisi:Caccamo 3,Pacella 2,Castellitto,Capodieci 7,Tasso 4,Mangione 4,Guadalupi 11,Fersino 13,Camisa 2,All Castellitto

Arbitri Scarfò di Palmi e Simone di Lazzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons