Aleandre imbattuta anche in finale

Una bella partita con una trama assolutamente non scontata. L’Aleandre rispetta i pronostici della vigilia, vince gara uno di finale contro la Magic ma, dopo due quarti giocati sotto tono lascia presagire che l’imbattibilitá che dura da un anno e mezzo abbondante può essere scalfita.Coach Saccá non azzecca il quintetto: Sergi parte regista accanto ad Andrea Pellicanó con il trio di combo forward rappresentato da Soldatesca, De Stefano e Nocera.

La Magic, invece, schiera Lazzara in regia accanto al trio di esterni formato da Marte,Arena e Iulianello con Cajumi unico lungo.
La prima parte di gara é un dominio assoluto per la Magic.
Marte sembra rinato dopo avere recuperato dall’infortunio ed insacca un canestro dopo l’altro.
Gli ospiti sfoderano il miglior Cajumi della stagione.
Il 2 a 13 di inizio gara provoca il primo time out dell’Aleandre ed i primi cambi.
La musica non cambia: La Magic vola e mantiene una doppia cifra di vantaggio.
Il canestro dei campioni d’Italia sembra stregato: le percentuali ai tiri liberi sono orribili.
Nel secondo periodo Iulianello insacca quattro triple di fila sfruttando le mancate rotazioni difensive dei padroni di casa: il vantaggio diventa sostanzioso e la gara sembra già chiusa.
31 a 48 al termine della seconda frazione.
Al rientro dagli spogliatoi, però , la musica cambia radicalmente.
La Magic non segna per sei minuti e mezzo subendo un parziale incredibile.
Iulianello è inspiegabilmente in panchina: Andrea Pellicanó é super , De Marco un collante difensivo unico,Giovanni Pellicanó è la carta in più nella rimonta.
Il 17 a 1 di parziale termina con un gesto balistico strepitoso di Soldatesca (determinante la sua grinta in tandem con De Stefano)che realizza da tre punti.
L’inerzia della sfida cambia completamente.
L’Aleandre accumula un vantaggio in doppia in un amen ed a tre minuti dalla fine la Magic alza già bandiera bianca con cinque cambi.
Uno spot meraviglioso per il basket reggino : pubblico da favola con tanti bambini del centro Minibasket Aleandre presenti sugli spalti del Righi. Gara due si giocherà probabilmente mercoledì prossimo al PalaLumaka.

Aleandre-Magic 79-69

(13-23,18-25,22-4,26-16)

Aleandre:Sergi 10,Pellicanò A. 22,Pellicanò G. 10,Larizza ne,Granata ne,De Stefano 7,Durante ne,Soldatesca  14,Postorino 2,Nocera 6,Cuzzola ne,De Marco 8.All Daniele Saccà

Magic:Crisafi 2,Catalano 2,Arena 9,Delfino ,Marte 17,Beatino 2,Hulsko,Lazzara 12,Iulianello 19,Cajumi 8.All Giovanni Santucci

Arbitri Ramondini e Porcino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons