Alla Viola serve continuità

 

 

Un “sms” prima della partita per ringraziare chi, internamente o esternamente ha contribuito per far grande questa squadra e questa società. Il Dg Gaetano Condello è stanco dopo una lunga ed estenuante stagione. Dirigere il tutto non è stata opera semplice. Non è stato assolutamente semplice integrarsi nell’ambiente reggino fatto talvolta di conoscenze, amicizie e tanta politica. Chi lo conosce lo descrive come un impulsivo, ma probabilmente, in questo caso un fondo di verità potrebbe esserci. Il Direttore Generale della Viola, Gaetano Condello avrebbe confidato di voler mollare il suo incarico. Abbiamo contattato il Dirigente nero-arancio che ci ha anticipato di voler convocare una Conferenza Stampa per i prossimi giorni.

Qualcosa di preoccupante? Francamente speriamo di no. Speriamo sia solamente l’impulsiva voglia di staccare la spina dopo una sconfitta per ricominciare subito dopo più carico di prima. Speriamo sia solamente un modo per appellarsi a chi vuole bene a questa Viola o a chi ancora non si è avvicinato ad una Dirigenza che sicuramente non ha trovato tutte le porte aperte in questa stagione.

La Viola ha giocato un grande campionato. La Dirigenza Gioiese ha dimostrato con una base economica di poter stupire e volare alto in un campionato economicamente impegnativo come la B dei Dilettanti in mezzo ad una crisi generale assoluta, alla completa assenza di Sponsor Cittadini con la sola Liomatic o quasi nel pacchetto di marchi che hanno sostenuto la squadra e con la Politica, brava nel mettersi in mostra quando occorre. Scrivevamo che la cosa che serve a questa Viola è la continuità… speriamo di ritrovarla anche nella prossima stagione e costruire qualcosa d’importante passo dopo passo ma, senza l’apporto della città e di chi sta intorno sarà difficile tutto questo.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons