ALLE 17 C’E’ VIOLA-BIELLA

di Giovanni Mafrici – Si gioca 60 minuti prima rispetto al solito. I nero-arancio sfidano la seconda della classe.

Ultimi respiri di serie A2 per la massima espressione del basket calabrese o solo un allarmismo antipatico e strumentale? Nel frattempo, chi si recherà al Palazzetto di Reggio Calabria gusterà quel sapore particolare che non sempre, nella storia del club, ha permeato le domeniche sportive reggine.

In cinquantadue anni di storia tra alti, bassi, miracoli, resurrezioni ne sono successe veramente di tutti i colori: il tifoso Viola alterna passione e preoccupazione, istinto e sentimento ed anche in questo caso ha un cuore che batte e non vuole smettere di battere.

La Viola Reggio Calabria si è già dichiarata parte lesa nella vicenda “fidejussione” attraverso una nota ufficiale ma la gara del pomeriggio, programmata per le ore 17, contro l’Eurotrend ha un sapore particolare.

I tifosi nero-arancio e l’intera Reggio Calabria  sportiva non possono rimanere impassibili ad una situazione “double-face” trasformatasi in un romanzo dai mille imprevisti:

Da un lato c’è il meraviglioso collettivo di Marco Calvani che non smette di allenarsi, combattere e vincere. Encomiabili.

Dall’altro un rischio elevatissimo che sulle maggiori testate giornalistiche nazionali ha già raggiunto il livello massimo di allerta fino a quella che potrebbe essere l’estrema e pericolosa decisione (ancora da valutare e da decretare) di una possibile esclusione della Viola dal campionato da parte della Procura Federale.

La Viola non ci vuole pensare ed ha voglia di concentrarsi esclusivamente sul rettangolo di gioco anche se già da lunedì prossimo continueranno le audizioni in Procura Federale.

L’ammazza grandi – Rossato e compagni hanno già battuto al PalaCalafiore la capolista Casale, le due vice-capoliste Scafati e Legnano ed i campioni di Coppa del Tortona.

Quale migliore occasione per provarci anche con l’Eurotrend Biella, attuale seconda forza del torneo in coabitazione?

Si ritorna dalla sosta e ci vorrà tanta concentrazione e testa sulla partita anche perché l’Eurotrend non si è fermata uscendo in semifinale nella competizione di Jesi contro i cugini del Tortona.

Non sarà facile.

Il quintetto piemontese è tosto e ben assemblato con delle eccellenze magnifiche come Ferguson e Tessitori e dei giocatori affidabili come Chiarastella e Bowers o imprevedibili come Pollone ed Uglietti.

La gara sarà trasmessa in diretta sul canale Lnp in abbonamento ed è la prima di due gare interne per Fabi e soci, considerando che alle 18 di domenica 18 Marzo i calabresi ospiteranno al Pentimele i pontini della Benacquista Latina.

Metextra Reggio Calabria-Eurotrend Biella sarà diretta dal Sig. Nicola Beneduce di Caserta (CE), dal Sig. Luca Bonfante di Lonigo (VI) e dal Sig. Agostino Chersicla di Oggiono (LC).

Show Buttons
Hide Buttons