ALLE 18 LA PALLACANESTRO VIOLA GIOCA IN SICILIA

La Cestistica Torrenovese è il nuovo avversario del club nero-arancio.

Voglia di cavalcare l’onda del primo successo stagionale ottenuto contro la Del.Fes. Avellino.

Voglia di partire bene in trasferta, sfatando un tabù assoluto in Serie B.

La Pallacanestro Viola,infatti, non ha mai vinto in Serie B lantano da Reggio.

L’ultima vittoria esterna risale alla C Silver,alla stagione con Coach Moretti nel derby, giocato al PalaColor contro la Scuola di Basket Viola.

Oggi, i nero-arancio ci provano.

Sarà ancora Bolignano e Motta contro Bartocci, come nel PlayOut di A2 tra la precedente Viola e Chieti che sancì la bellissima salvezza del team reggino con Voskuil e Powell sugli scudi.

Oggi, l’allenatore Casertano, ha tanta voglia di riscatto sia per dimenticare i brutti ricordi di quella Chieti(dove giocava anche l’atleta più rappresentativo del suo attuale roster, Dario Zucca) sia per far valere il fattore campo della sua Cestistica Torrenovese.

Coach Bartocci è in sella al team siciliano da qualche mese, dopo esser subentrato (clamorosamente) al reggino Peppe Condello.

Squadra tosta che può vantare sull’estro di Tinsley e sull’ex Donato Vitale.

C’è anche l’ex Catanzaro Malkic nel roster per una società che tre anni fa, conquistò la B sul campo con un reggino nel roster, Michele Suraci, oggi alla Dierre in C Gold.

Reggio ha dimostrato grande carattere nella prima uscita ma, oggi, dovrà far vedere stoffa, fisicità e voglia di correre anche lontano dalle mura amiche.

Arbitrano i signori Antonio Giuseppe Giordano di Licata e Bruno Licari di Marsala.

In teoria, in caso di successo esterno dei reggini, Barrile e soci volerebbero in vetta al ranking accanto ad una squadra tra Ragusa e Bisceglie,una tra Forio e Molfetta e Monopoli qualora vincesse a Salerno.

Saremo in collegamento, come consuetudine su Rac Live.

Show Buttons
Hide Buttons