ALLE ORE 18 C’E’ PLANET-TIBER ROMA

di Maria Taverniti – inizia un bel tour de force in casa giallo-rossa

CATANZARO – Sette giorni, tre gare, due scontri diretti, una big. La Mastria Vending Catanzaro dà i numeri. Non ancora risolutivi in ottica post season, ovvio, ma, senza dubbio alcuno, molto molto pesanti in questa fase centrale del girone di ritorno. E, per comprenderne appieno il notevole peso specifico, basterà dare una veloce scorsa a quella classifica che tutto è tranne che inalterabile. Sei squadre a sgomitare in un fazzoletto, quattro punti appena lo stacco dal play-out al play-off e scontri diretti che, a questo punto, potrebbero divenire il vero ago della bilancia di un girone in equilibrio precario.

Sette giorni ad alto tasso adrenalinico in cui le squadre della serie B scenderanno in campo per ben tre volte, turno infrasettimanale incluso. Tiber Basket Roma, Virtus Valmontone e Stella Azzurra Roma: contro questo tris laziale i giallorossi di coach Tunno giocheranno gran parte del prossimo futuro, con il fattore campo a proprio favore nelle sfide contro le competitors Tiber e Stella Azzurra.

Da dove si riparte? Da quel sudato 107-104 con cui Morici e compagni, un girone fa, contesero la vittoria alla Tiber Basket Roma fino al 50’. In terra laziale, furono necessari ben due overtime alla formazione di coach Polidori per avere la meglio su una squadra, quella calabrese, che già dalle prime battute di questo campionato sembrò poter duellare ad armi pari contro i bluarancio. Ad un girone di distanza, Planet e Tiber sono divise da due soli punti. Uno stacco minimo ma dal riflesso sconfinato. Una sottile differenza che relega i primi in quella terra di mezzo senza infamia e senza gloria e proietta i secondi in una labile posizione play-off. Ed è proprio questo carattere di precarietà che spingerà i capitolini a cercare un pronto riscatto in terra jonica dopo la caduta nel derby romano in casa della Stella Azzurra. Lo stesso carattere di precarietà che animerà Morici e compagni nel dare seguito alla recente affermazione sul campo di Isernia. Una formazione, quella calabrese, alla ricerca del terzo successo del girone di ritorno. Un successo che ancora latita dalle parti del Pala Pulerà, un bis di vittorie corsare sui campi di Patti ed, appunto, Isernia. Ma anche vittorie strappate a formazioni di bassa classifica. I giallorossi affronteranno ora la Tiber Roma ad armi pari e, proprio per questo, la semplice vittoria potrebbe, a lungo termine, non essere sufficiente. Ecco allora che si riparte da quel 107-104 di cui sopra. Vincere è quasi obbligatorio, ribaltare quella minima differenza canestri sarebbe impresa gradita.

Palla a due alle canoniche ore 18:00. Arbitri designati i Sigg.ri Nicholas Pellicani di Ronchi dei Legionari (GO) e Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN).

Un solo anticipo nella 20^ giornata del campionato di serie B/D: Cassino raggiunge le big nelle posizioni altissime di classifica vincendo contro Palestrina per 106-100.

Oggi tutte le altre gare: Playa Hotel Patti – Il Globo Isernia, Treofan Battipaglia – Virtus Valmontone, Basket Barcellona – Luiss Roma, Al Discount Dynamic Venafro – Basket Scauri, Irritec Costa d’Orlando – Fotodinamico Cagliari e Virtus Arechi Salerno – Stella Azzurra Roma.

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 
Show Buttons
Hide Buttons