Alle ore 18.15 c’è Vis-Mazara

 

 

Partita dalle mille insidie,questa sera alle ore 18.15 al PalaBotteghelle per la Vis Reggio.

Si gioca il quinto turno di Dnc: il campionato è ancora,ampiamente in una fase di studio e le sorprese(anche “grosse” sorprese) sembrano all’ordine del giorno,anzi,del minuto.

“La classifica non è mai stata così bugiarda”,probabilmente non è una frase di circostanza ma la pura realtà:in pochi avrebbero scommesso su di una serie infinita di sconfitte così cocenti per l’avversario odierno della Vis,quel Mazara salito in Dnc a suon di canestri grazie,tra gli altri,all’estro dell’inglese James Warwick e stella della Cestistica Gioiese.

Partita non agevole per la Vis.

I reggini ospitano la compagine del Mazara,roster in piena e continua rivoluzione.Il “rumors” che vorrebbe Ariel Svoboda con la canota dei siciliani,un colpo che sconvolgerebbe gli equilibri di tutto il campionato non si è ancora materializzato e oggi,l’atleta italo-argentino con avi di Siderno non sarà del Match.Le sorprese nel roster giudato dal rientrant Bonanno,però,sembrano all’ordine del giorno ed un colpo dal sapore “reggino” potrebbe impreziosire ulteriormente questo roster dove già militano tre vecchie conoscenze del basket calabrese:il play Matias Degregori,passatogiovanissimo da Soverato(vittoria nel campionato di C Regionale) per poi ritornare in auge sulle nostre pagine nella splendida annata in Dnb; Fernando Marengo, tiratore micidiale che ha trovato poco spazio nell’ultima annata in Dnb dei nero-arancio ed il giovane Salvadori visto nella passata stagione a Catanzaro.

I siciliani hanno firmato anche l’Mvp della passata Dnc, il talentuso play ex Cus Messina Daro Gullo,un altro colpo che fa capire la voglia di vincere e di riscatto del team in questione.Per la Vis non sarà facile ma bisogna dimenticare sin da subito la sconfitta nel derby contro la capolista Catanzaro.

Coach D’Arrigo ha preparato al meglio la squadra, specie dal punto di vista dell’approccio alla gara.

La guardia messinese Giuseppe Carnazza, ormai completamente ristabilito dall’infortunio di qualche settimana fa, invita a non sottovalutare l’avversario e a mantenere alta la concentrazione: “La loro classifica è bugiarda. Hanno giocatori di categoria in grado di fare la differenza, doppiamente motivati dopo il cambio di allenatore. Non sarà un match facile, ma dopo i ko interni con Cosenza e Catanzaro domani non possiamo più sbagliare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons