Anno zero Viola, questo è gia un grande risultato

Innanzitutto, la squadra, collettivo compatto e meraviglioso che ha giocato un campionato super, facendo leva proprio sul gruppo, la sua arma fondamentale, anche quando infortuni a raffica avevano fatto preoccupare più del dovuto i supporters reggini.La società:Un dato importantissimo riguarda la venuta a Reggio Calabria dell’imprenditore gioiese Giancesare Muscolino.In estate, dopo le ennesime promesse non mantenute delle Istituzioni si andava verso un nuovo fallimento.Finalmente un Presidente- dice qualcuno-che ha operato con passione nel suo nuovo scenario cestistico dando finalmente una voce al sodalizio nero-arancio, una voce univoca e determinata verso il bene comune:La VIOLA.Il braccio destro Gaetano Condello,sempre al fianco del numero uno si è occupato nei minimi dettagli di fare crescere in chiave esponenziale l’anno zero dei reggini.E come anno zero i risultati sono stati super: il riscontro più bello è dato dal pubblico. Tante iniziative per riportare, talvolta anche forzando la mano, la gente al PalaSport.E’ chiaro che, riempire il PalaCalafiore non è e non sarà mai impresa facile ma con questo impegno, tutto può succedere.Il dato negativo è la completa assenza di sponsor reggini, assolutamente lontani dal progetto cestistico cittadino marchiato Viola.La speranza degli addetti ai lavori è che questa stagione sia solamente un punto di partenza verso orizzonti sempre più intriganti.Per far questo c’è bisogno di continuità, c’è bisogno di una società come quella che ha operato in questa stagione.A nostro avviso non importa in che serie ci troviamo, l’importante è esserci che con la crisi cestistica attuale è gia un grande risultato.

 

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons