Antipasto di PlayOff?

 

 

CATANZARO – L’Assitur Planet Catanzaro si rituffa in campionato. Nella quarta giornata della fase ad orologio, i giallo-rossi di coach Fabrizio Tunno ospiteranno il Basket Mazara, terza forza del torneo. L’occasione è una di quelle da non perdere per entrambe le squadre. La Planet ha la possibilità di rosicchiare due importantissimi punti nei confronti della diretta concorrente Nuova Aquila Monreale. Nell’anticipo del sabato, infatti, la Vis RC ha compiuto l’impresa rimandando a casa la capolista a mani vuote (65-55 il risultato del Botteghelle). Le sei lunghezze di stacco, grazie all’ennesima vittoria di questa sera, potrebbero trasformarsi per l’inseguitrice Assitur in appena quattro punti. Anche il basket Mazara però dovrà fare i conti con il risultato già acquisito dell’altro anticipo. Situazione più delicata per la formazione di coach Bonanno che contende a Vis e Acireale (quest’ultima vincente contro Porto Empedocle con il risultato di 56-70) la terza piazza. Anche per i siciliani servirebbe un’impresa per non perdere contatto dagli acesi e respingere gli attacchi della rinvigorita Vis. Certamente Mazara, per inseguire il proprio obiettivo, dovrà presentarsi a Catanzaro con un piglio totalmente diverso da quello espresso nella gara di regular season quando apparve stanca e distratta. Una partita in cui la Planet non fece fatica ad imporre la propria forza (72-57) vendicando così la prima sconfitta subita in campionato nel girone di andata (70-53 il risultato di Mazara del Vallo). Correva la settima giornata e la squadra siciliana riuscì a centrare, dopo un avvio stentato, la prima vittoria del proprio cammino. Gli innesti di Gullo, Naso e Salvadori hanno permesso al prossimo avversario dell’Assitur di implementare la qualità di un roster già di discreto livello per la categoria e per il quale il terzo posto, accantonate le ambizioni di pre-season, diventa ora l’obiettivo principale. L’ufficio stampa del sodalizio giallo-rosso, nella nota pre-partita, presenta una squadra “galvanizzata dalla grande avventura in quel di Rimini ma con qualche acciacco fisico”. Il nodo da sciogliere per Fabrizio Tunno risponde al nome di Corrado Mercurio che nell’allenamento di rifinitura ha subìto una piccola distorsione al ginocchio. Condizioni non perfette anche per Sereni (che accusa ancora strascichi dei problemi al polpaccio patiti in Adecco Cup) e Rotundo (soliti problemi alla spalla), anche se la loro presenza non dovrebbe essere a rischio.

Fischio di inizio alle ore 18:00 affidato ai Sigg.ri Francesco Praticò di Reggio Calabria e Luca Massari di Ragusa.

Completano il quadro della quarta giornata della fase ad orologio le gare Nuova Pall. Marsala – Città di Cosenza e Green Basket Palermo – Basket Gela.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons