Appuntamento con la storia

Un canestro, un maledettissimo canestro non convalidato.

Era il 1993, non esisteva l’Instant Replay ed il basket meridionale rimase male, per non dire malissimo, per ciò che, a distanza di ventuno anni, è ricordato nel basket come un vero e proprio “furto” sportivo.

Il Presidente della Viola dell’epoca, Gianni Scambia, e tutti i protagonisti di quella Viola, da Carlo Recalcati all’assistente dell’epoca (Giovanni Benedetto, attuale head coach della Viola) passando per Santoro, Bullara, Rifatti, Sconochini, Volkov, Avenia e Garrett hanno sottolineato quanto pesò dal punto di vista della crescita sportiva della “stella del sud” quel canestro non convalidato.

Sono passati tanti anni, Treviso non è più la Benetton, la Viola ha cambiato tre società, ciclone Barbaro incluso, ma il sapore particolare della sfida domenicale del PalaVerde potrebbe regalare un pathos incredibile

{iframe} http://www.youtube.com/embed/wXojDUDVjto” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

link

Appuntamento con la storia

 

 

Il canestro di Garrett annullato a Treviso, la Panasonic prima in classifica in serie A, le coppe europee, le vittorie a Milano, Bologna, Roma, le gesta di campioni come Volkov, Sconochini, Bullara, Tolotti, Avenia, Santoro, Young. E, soprattutto, una città e una regione intera impazzite, mentre l’Italia guardava a bocca aperta il “miracolo della Viola” di Charlie Recalcati.

Terzo appuntamento con “Che anni quegli anni”, lunedi 24 febbraio dalle ore 20.30 al “Pepy’s pub”, col racconto di  Giusva Branca, Valerio Chinè, Gianni Mafrici, con le testimonianze di tutti, addetti ai lavori e tifosi, ognuno protagonista di una epopea irripetibile.

Tutti convocati! Perché chi c’era ricordi e chi non c’era sappia…

Appuntamento con la storia

 

 

{iframe} http://www.youtube.com/embed/oNnuV6bI8Pc” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons