Audax, l’entusiamo del primo giorno di scuola

 

 

Ecco i contenuti

Finalmente si riparte e lo si fa come meglio non si potrebbe. La presentazione ufficiale svoltasi nel pomeriggio di Venerdì 23 Settembre presso la sede amministrativa dell’azienda Ecoservices srl sancisce di fatto il legame tra l’azienda specializzata in servizi di risanamento ambientale e l’Audax Basket Reggio Calabria che dalla prossima stagione acquisira la dicitura di ECOSERVICES REGGIO CALABRIA. Ed è proprio sui dettagli di tale accordo che si sofferma il responsabile marketing della società Catalano Dario in apertura di conferenza: “Si rinnova l’appuntamento con la tradizionale presentazione della squadra a stampa e tifosi. La location scelta non è tra quelle più usuali, ma attraverso tale decisione, d’accordo con il presidente Vita, abbiamo inteso porgere i nostri ringraziamenti all’azienda Ecoservices srl per la fiducia ed il sostegno fornitoci. Tale rapporto di partnership, che ha carattere annuale con un’opzione esercitabile per la successiva stagione, ci consente di poter programmare con maggiore serenità il nostro futuro ed in un generale periodo di crisi economica la sinergia con aziende private del territorio, assume un valore ancor più significativo.” Si mette dunque un punto e si va a capo, dopo una stagione soffertissima, si ritorna a programmare in maniera decisa, avendo ben presente la rotta da seguire.Coach Furfari, con la sua grandissima esperienza a presentare nel dettaglio le caratteristiche tecniche di ogni giocatore della rosa, composta dai seguenti elementi: Vincenzo Meduri ’84, Daniele Sergi ’87, Marco Costantino ’88, Sebastiano Canale ’89, Marco Sabarese ’79, Antonino Barreca ’85, Daniele Cerami ’89, Nazzareno Salvatico ’92, Emanuele Fonte ’94, Gabriele Aloi ’95. Inoltre la gradita sorpresa è rappresentata dall’inserimento all’interno del gruppo del lungo Livio Nocera, aggregatosi alla squadra in attesa che termini la squalifica che lo tienen lontano dal campo di gioco. Ci pensa il titolare dell’azienda il sig. Demetrio Polimeni a far gli onori di casa ed a spiegare i motivi di tale partnership: “Quando mi è stato proposto di entrare a far parte del mondo Audax, la mia risposta affermativa è stata immediata. La nostra è un’azienda che opera da più di dieci anni nel settore della produzione di compost per agricoltura e nel settore delle bonifiche ambientali ed abbiamo una grande attenzione verso le realtà sportive del territorio. Quello dell’Audax ci èsembrato un progetto serio che meritava la nostra fiducia, la pallacanestro poi è un ambiente sano, uno sport pulito con sani valori di lealtà e fratellanza. Per questo siamo ben lieti di affiancare il nostro nome ed il nostro marchio all’Audax Basket del presidente Vita”. Ed è proprio il presidente Fortunato Vita a chiudere la serie di interventi, con un imperativo categorico “dobbiamo metterci alle spalle tutte le difficoltà del passato,e guardare al futuro con tranquillità ed entusiasmo.” Parla del presente “Sono orgoglioso della squadra di quest’anno poiché composta in larga parte (Meduri,Canale,Costantino,Sergi, Barreca) da atleti che si sono cresciuti in questa società e reggini purosangue. Abbiamo ricercato i cm sotto canestro che ci mancavano attraverso l’innesto di Marco Sabarese, e sono convinto che faremo bene fin dall’esordio a Ragusa.” E lancia uno sguardo al mercato “Siamo vigili sul mercato, ma assolutamente non disposti a fare follie, ogni scelta sarà molto ponderata.” Le conclusioni sono verso i sacrifici di alcune persone magari non molto in vista da un punto di vista mediatico ma di assoluta e fondamentale importanza per la società: “Un ringraziamento speciale lo rivolgo al sig. Polimeni che così calorosamente ci ospita, alle persone importanti per questa società come l’assistant coach Peppe Romeo, al graditissimo ritorno di Nerses Yeghiazaran ed alla novità rappresentata dal nuovo dirigente responsabile il sig. Tonino Romeo. L’obiettivo resta sempre quello del mantenimento della categoria, ma sono convinto che quest’anno ci divertiremo”.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons