AVELLINO, VINCENTE IN MEZZO AI GUAI

In mezzo ai guai, gli atleti della rediviva Scandone Avellino vincono e tengono alta la bandiera.

Parliamo di una delle storiche rappresentanti del basket nella massima serie del basket italiano, oggi, precipitata in B dopo tantissimi anni e soddisfazioni ai vertici.

Stando a quanto afferma The Wam, che riporta la notizia, l’Agenzia delle Entrate ha notificato l’esito di alcuni accertamenti, contestando una somma superiore ai 500mila euro.

Le verifiche derivano da alcune segnalazioni del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria di Avellino avvenute tra il 2015 ed il 2018. le contestazioni in auge, per lo più, riguardano ritenute non operate sugli stipendi dei giocatori. La segnalazione è stata già notificata alla dirigenza della Scandone.  

Nel frattempo,anche il lodo Sabatino  diventato esecutivo ha provocato la penalizzazione complessiva di 6 punti nell’attuale campionato di B.

La stessa, è stata già annullata grazie al tris di vittorie di una sicura avversaria dei team di Calabria per la lotta alla permanenza nel campionato di Serie B.

Formia, Luiss e Pozzuoli,infatti, è il triplete degli irpini, condotti in regia dal reggino Valerio Costa che non hanno alcuna voglia di mollare, hanno ingaggiato Brunetti dal Matera da numero cinque al posto di Janelidze(ingaggiato al piano di sopra dal Verona) e vogliono continuare a credere nell’impresa.

Show Buttons
Hide Buttons