Avremmo vissuto una finale spettacolare

 

 

Una promozione dal sapore particolare. Che aria si respira a Crotone dopo il vostro successo?

Sicuramente tanto entusiasmo per l’obbiettivo conseguito,dopo tanti anni di assenza la New Team ritorna in DNC , ma nello stesso tempo a mio avviso,dal sapore amaro.

Ma l’entusiasmo sovrasta l’amarezza di un’interruzione cosi’ brusca nelle fasi piu’ belle del campionato,per cui ora lo sguardo di noi tutti è proiettato al pensiero del ritorno della citta’ di Crotone sulla piattaforma nazionale del Basket.

 

 

 

La finale mancata: a suo avviso tra la New Team ed il Villa chi avrebbe vinto la gara di finale?

Con la decisione di promuovere ambedue le squadre,penso che chiunque appassionato del basket calabrese abbia subito pensato a quale potesse essere il team leader del campionato,quello che il campo avrebbe potuto stabilire indiscutibilmente,io penso che non sarebbe bastata una mini serie.

Sicuramente ad oggi avremmo parlato di una finale spettacolare,penso la serie l’avrebbe decisa gara tre e la squadra fisicamente piu’ pronta avrebbe portato la vittoria!Ma pronostici e pensieri non funzionano nello sport,quindi rimarremo col dubbio per quest’anno,ma Crotone e Villa avranno la possibilita’ di chiarirsi in DNC e lottare ambedue per mantenere una categoria cosi importante in questo periodo diTrashBasket

 

Crisi del Basket: accanto ai parametri, ed alla crisi economica, una delle colpe della federbasket di oggi potrebbe essere la mancanza di regole certe che cambiano di stagione in stagione, spesso a campionato in corso?

Questo discorso per molti appassionati e gente di sport è un tabu’, ma nello stesso tempo è un discorso un po’ sulla bocca di tutti, nessuno vorrebbe parlare ma giocare e creare ”movimento” per questo sport che sta andando a morire,ma purtroppo ci siamo dentro e quindi siamo costretti a sentire di queste blasfemie che rispecchiano un po’la situazione politica italiana.

Sono un po’ polemico perché io ho avuto la fortuna/sfortuna di vivere il cambiamento,non stiamo neanche parlando di 10 anni fa,ma per un giocatore che viveva di sport non era cosi’ difficile trovare squadra,ora sono piu’ i giocatori a spasso che quelli impegnati, anzi ad alcuni è passata la voglia,ma non solo un lasso di tempo cosi’ breve in cui è cambiato anche l’aspetto tecnico di questa magnifica disciplina ,con le nuove linee,o nuove regole di gioco,e poi finali non disputate, tutto questo hanno reso poco credibile chi tutela e chi amministra il movimento della Pallacanestro.

 

Dove si vede nella prossima stagione di questi tempi il regista della New Team Roberto Lo Giacco?

Non lo so ancora si deve parlare anche perché sono impegnato anche sotto un altro fronte con la NT, assieme a Cristian ,stiamo ultimando la stagione del settore giovanile della New Team,quindi vedremo a breve.

 

Qual è stato il segreto per arrivare fino in fondo?

La differenza in queste situazioni ,dato che stiamo parlando di un gioco di squadra la fa il gruppo e di questo posso vantarmi di aver trovato persone disponibili e una societa’ sana,un ringraziamento particolare ai miei compagni di lunghe battaglie Toto’ e Cri, oramai tris assodato , poker con l’aggiunta di Enzino altro valore aggiunto,ma senza nulla togliere agli storici Player di crotone che non hanno mai mollato il Presidente anche in situazioni sportive complicate. Grazie anche alla Famiglia Carbone,coach Maeran e tutto lo Staff che quotidianamente da un decennio oramai lotta per mantenere la pallacanestro e costruire qualcosa di importante per la città di Crotone

Grazie a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons