B Dil: Catanzaro a Bari sfiora il terzo acuto in trasferta

  Decisiva, sul scadere del tempo e con il punteggio di 70-70, è stata una tripla di Roberto Rollo che ha regalato ai pugliesi lasesta vittoria in campionato. Entrambe le squadre hanno trovato le giuste soluzioni per arginare gli avversari: il risultato ne è stato appunto una gara in cui nessuna delle due formazioni è riuscita ad ingranare quella marcia in più necessaria per mettere al sicuro il risultato, trovando la soluzione della contesa solo nel finale. Roster giovane ma deciso a mantenere la categoria quello a disposizione di coach Scoccimarro che ha fatto ruotare i 9/10 degli atleti a disposizione (eccezion fatta per il giovane Picuno); rotazioni nuovamente limitate per coach Restivo che ha giocato praticamente in sei uomini potendo utilizzare Cattani solo per 4’. Gara che ha vissuto di un continuo botta e risposta fra le due squadre e senza particolari sussulti (a parte una schiacciata di Barozzi al 9’ per il 18-17) fino al 13’ quando i giallo-rossi, sul punteggio di 24-26, hanno trovato il break che li ha proiettati sul +9 al 16’ (24-33). Poi le mani calde dei cecchini calabresi si sono raffreddate permettendo agli esuberanti padroni di casa di infilare un parziale di 10-2 con cui hanno chiuso la prima parte di gara nuovamente in sostanziale equilibrio (34-35). Alla ripresa, Catanzaro con Candela ha trovato anche il +6 (36-42) ma Barozzi (in vena di schiacciate) e un indemoniato Ciocca con tre triple in successione hanno ribaltato la situazione che al 30’ ha visto gli uomini di coach Scoccimarro avanti per 54-52. Gli ultimi 10 minuti sono stati la conferma di quanto già vissuto: Saccoccio ha ritrovato nuovamente l’ispirazione e con due bombe ha riportato i suoi avanti sul 56-60; Barozzi, Rollo e Ciocca hanno tenuto in vita le speranze dei locali arrivando al 39’ sotto di due punti (65-67). A questo punto, Fui ha insaccato l’unico tiro della propria serata (68-67) e a seguire Barozzi ha firmato il +3 Bari (70-67). Di Marco si è assunto la responsabilità dell’ultima azione giallo-rossa inventandosi la bomba del pareggio (70-70), poi a pochissimi secondi dal termine sempre Fui ha confezionato un perfetto assist per Rollo che ha lasciato tutti di stucco quando ha insaccato la tripla del 73-70. Catanzaro non ha avuto più tempo per imbastire una nuova azione di attacco e la sirena finale è arrivata sull’ultimo recupero di Barozzi. Dopo la sosta, coach Scoccimarro temeva un calo di concentrazione da parte dei propri ragazzi, calo che non c’è stato perché i bianco-rossi si sono dimostrati vigili fino allo scadere dei 40’ regolamentari. Successo importantissimo per i padroni di casa che, complici le sconfitte di Benevento e Ragusa, staccano i campani rimasti unico fanalino di coda con 8 punti e raggiungono i siciliani a quota 12. La sconfitta subìta a Bari interrompe invece la striscia positiva dei ragazzi di coach Restivo a cui rimane l’amaro per una vittoria intravista fino alla fine e sfuggita a modo di beffa. Il cammino che attende i calabresi non è dei più facili: la trasferta pugliese ha infatti rappresentato il primo step del doppio turno lontano dal Pala Pulerà. Domenica prossima ad attendere capitan Cattani e compagni ci sarà infatti il Basket Club Ragusa del neo acquisto Stefano Spizzichini, altra formazione alla disperata ricerca di punti salvezza.

CHIMICA D’AGOSTINO BARI – ALCARO GROUP CATANZARO 73-70

(20-22, 14-13, 20-17)

BARI: Ciocca 15, Rollo 22, Barozzi 16, Cancellieri 4, Vernillo 7, Fui 3, Cipulli 1, Di Mola 3, De Feo 2, Pìcuno ne. Coach: Pasquale Scoccimarro

CATANZARO: Di Marco 16, Radovanovic 11, Fevola 9, Mlinar 16, Candela 6, Saccoccio 12, Cattani, Motta ne, Battaglia ne, Ippolito ne. Coach: Antonello Restivo

ARBITRI: Carmine Ferrari di Capriglia Irpina (AV) e Giuseppe Petrone di Fisciano (SA)

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons