B Dil: Inizia il girone di ritorno, l’Alcaro Catanzaro impegnata in casa della Peugeot Benevento

Dopo un inizio di campionato livellato verso il basso rispetto alle scorse stagioni con poche protagoniste assolute, discrete inseguitrici e tante squadre formate in gran parte da ragazzi giovani per limitare i costi di gestione di questa categoria, la seconda parte si preannuncia molto interessante. Tante sono state infatti le Società intervenute sul mercato per rafforzare roster poco competitivi e raggiungere traguardi play-off o salvezza. Una di questa è sicuramente la Peugeot Benevento di coach Annecchiarico, prossima avversaria dell’Alcaro Group Catanzaro. Una squadra praticamente stravolta rispetto a quella che un girone fa scese a Catanzaro nel debutto di stagione che poteva contare allora solo sull’esperienza di Andrea Camata a guidare un gruppo di locali promesse cestistiche. Una scelta che però non ha ripagato il sodalizio del presidente Di Nunzio che ha chiuso il girone di andata in ultima posizione con solo 6 punti all’attivo, 930 punti fatti ma 998 subìti, dato questo che relega la difesa campana al terz’ultimo posto del girone. Anche nella gara di andata al Pala Pulerà (persa con il risultato di 77-63) la formazione campana dimostrò la propria dipendenza dall’esperto Camata, autore di 16 punti e 12 rimbalzi catturati, ben affiancato dal capitano Pietro Credendino (17). Una squadra che però, come ammise lo stesso allenatore, si rese protagonista di un passo indietro rispetto all’ottimo esordio in pre-season non comprendendo la reale importanza di avere a disposizione un uomo come Camata poco servito in area. Nelle ultime giornate la Società sannita è intervenuta sul mercato assicurandosi Giuseppe Lombardo e Michele Roselli, rispettivamente alla settima e sesta presenza in canotta bianco-blu. Dall’arrivo dei due la Magic Team Benevento è riuscita ad ottenere due successi (contro la Soavegel Francavilla e la Chimica D’Agostino Bari) sui tre totali ottenuti nel girone di andata. Il colpo più importante è però sicuramente quello di Claudio Ciampi arrivato a Benevento assieme al giovane play Piergiorgio Mangiapia dopo l’esclusione della Pallacanestro Napoli dal girone C della B Dil. L’atleta si è aggregato al resto della squadra già da venti giorni ben comportandosi nelle amichevoli disputate durante il periodo festivo. Purtroppo per motivi burocratici, coach Annecchiarico non ha potuto schierare il nuovo arrivato nell’ultima di campionato persa a fil di sirena contro la MiaCard Basket Ceglie. Il suo debutto avverrà quindi questa sera nella seconda gara interna consecutiva della formazione campana che cercherà in questo girone di ritorno di risalire la china. Situazione completamente differente invece per l’Alcaro Group Catanzaro. Rispetto alla gara di andata coach Restivo non potrà contare sull’apporto del capitano Andrea Cattani, rimasto a Catanzaro e per il cui recupero si dovrà attendere un po’, e avrà a disposizione un Marko Mlinar non ancora in piena forma. L’atleta giallo-rosso è sceso nuovamente in campo domenica scorsa dopo un lungo stop dovuto ad un’infiammazione muscolo-tendinea dimostrando però di essere ben lontano dai suoi soliti standard qualitativi. Giovedì scorso la formazione giallo-rossa ha effettuato un test amichevole contro la Ranieri International Soverato in cui coach Restivo ha potuto apprezzare un leggero miglioramento del lungo rispetto alla prestazione di domenica ma ancora ci sarà molto da lavorare. Senza Cattani e naturalmente Carella, spazio di nuovo per i giovanissimi Motta e Battaglia aggregati al gruppo partito ieri pomeriggio alle 14:00 alla volta di Benevento. L’Alcaro Catanzaro giunge a questa importantissima partita dopo una doppia sconfitta consecutiva maturata in trasferta contro la Liomatic Viola RC prima della pausa festiva e in casa contro la Granoro Corato alla ripresa del campionato. Proprio l’insuccesso di domenica scorsa, che ha fatto scivolare la formazione catanzarese in una posizione di metà classifica, ha rappresentato il primo scacco interno stagionale per la formazione di coach Restivo fino ad allora praticamente perfetta davanti al proprio pubblico. L’Alcaro è chiamata ora a sovvertire questo trend anche se l’impegno odierno non sarà di certo dei più facili per la situazione delle rispettive formazioni e per il percorso che i giallo-rossi hanno seguito fino al momento lontano dal Pala Pulerà dove hanno centrato solo una vittoria (nella prima trasferta a Francavilla) sulle gare disputate. Servirà davvero una grande impresa di tutto il gruppo, che si sta dimostrando ancor più coeso nel momento della difficoltà, per iniziare in modo positivo questo girone di ritorno potendo poi contare sul doppio impegno interno consecutivo che vedrà nelle prossime settimane l’Alcaro impegnata contro Francavilla e Martina Franca. Palla a due alle ore 18:00 sul parquet del Pala Tedeschi di Benevento con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Antonio Giuseppe Sinisi di Barletta e  Peppino Bernardi di Termoli (CB); osservatore sarà il Sig. Luigi Siciliano di Benevento.

Nella prima giornata del girone di ritorno la Liomatic Viola RC campione d’inverno affronterà la seconda trasferta consecutiva questa volta sul campo della Soavegel Francavilla, le inseguitrici Accademia Britannica CB e UPEA Capo d’Orlando saranno impegnate rispettivamente nel derby cittadino contro la Mens Sana CB  e in casa della Chimica d’Agostino Bari, la Granoro Corato ospiterà la Due Esse Martina Franca, la MiaCard Basket Ceglie il Basket Club Ragusa e la Basilicata Melfi la BBC Group Bernalda.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons