B Dil: Ultima del girone di andata, questa sera a Catanzaro arriva la Granoro Corato

dopo aver chiuso il 2010 con la trasferta reggina ed aver goduto di una lunga pausa festiva. L’Alcaro Group ritroverà questa sera il proprio pubblico per l’ultima del girone di andata cercando di chiudere imbattuta fra le mura amiche questa esaltante prima parte di stagione. Coach Restivo ha infatti saputo guidare i propri ragazzi in un crescendo di risultati che a 40 minuti dal giro di boa proietta la squadra catanzarese in terza posizione in classifica con 14 punti. Un 2010 che però non si è chiuso nel migliore dei modi lasciando in eredità al nuovo anno pesanti strascichi con cui il sodalizio del presidente Parentela avrà a che fare per un po’ di tempo ancora (leggi gli infortuni di Cattani e Mlinar) se non per tutto il campionato (vedi lo stop di Carella su cui peraltro lo staff medico societario deve ancora esprimersi ufficialmente). Questa sera a Catanzaro arriva l’insidia Granoro Corato, o per meglio dire l’insidia Valerio Corvino, per un incontro che non si preannuncia di certo facile. 12 punti il bottino che i nero-verdi butteranno sul tavolo assieme ad un playmaker con il vizietto del canestro attorno al quale coach Verile costruisce tutto il gioco. Le credenziali del “pupo nero”? Miglior realizzatore (23.25 pt/partita) nonché mvp (25.00) del girone, secondo posto per assist sfornati (5.33) e minuti giocati (36.42) oltre ad un fisico statuario da vero professionista nonostante i suoi quasi 38 anni. Seguendo il trend stagionale, la Società coratina ha allestito attorno a lui un roster giovanissimo confermando i buoni Marcello Cozzoli, play-guardia classe ’90 ma già una sicurezza nella categoria che si assicura fino al momento un buon quinto posto per punti segnati (17.08/partita), Djordje Kavaric (ala classe ’89 con una media di 12.3 punti a partita) ed il promettente Francesco Infante (ala classe ’92). A dare mano forte poi tre acquisti di spessore come la coppia Giampaolo Nardin (ala classe ’85 che viaggia ad una media di 7.4 punti/partita) e Andrea Storchi (ala/pivot classe ’79 con una media di 12 punti/partita) provenienti dall’Ambrosia Bisceglie del girone D della serie B Dil. e Dario Puglia, ala classe ’89 in arrivo da SB Arezzo in B Dil – girone C. Completano il roster i giovanissimi Gianluca Argentiero (guardia classe ’93), Roberto Clemente (guardia classe ’92) e Fabio Argento (ala classe ’93). Gara non delle più agevoli, dicevamo, per i giallo-rossi che dovranno affrontare un avversario che dopo una fase intermedia di stagione in caduta libera con sei sconfitte consecutive, intende ora ripartire proprio da dove aveva interrotto, vale a dire dalla striscia di tre vittorie ottenute prima dello stop festivo anche contro avversari di livello come il NB Campobasso e Capo d’Orlando. La sosta non ha portato invece sostanziali cambiamenti per quanto riguarda gli uomini a disposizione di coach Restivo che dovrà fare a meno ancora di capitan Cattani alle prese con i problemi al ginocchio mentre Mlinar, pur continuando le sedute di differenziato, è riuscito ad accennare un minimo di lavoro di squadra. Capitolo allenamenti. Se a Reggio Calabria gli atleti di coach Fantozzi hanno dovuto preparare una delle gare più importanti della stagione condividendo gli spazi del Pala Calafiore con l’Expo Sposi 2011, a Catanzaro a portare scompiglio nel programma di allenamenti di coach Restivo ci ha pensato…la Befana. Già perché come successo nel periodo intra-festivo, per la settimana appena trascorsa l’allenatore giallo-rosso, concedendo di riposo ai ragazzi anche lunedì 3 Gennaio, aveva programmato una doppia seduta anti-meridiana e pomeridiana per far riprendere loro il ritmo. E così è stato nei giorni di martedì e mercoledì mentre giovedì 6 Gennaio Saccoccio e soci hanno potuto usufruire solo di un’ora di allenamenti sul parquet del redivivo Pala Corvo con l’impianto di Giovino occupato nel pomeriggio dalla festa della “Befana del poliziotto”. Idem per venerdì mattina quando il campo riportava ancora i segni del pomeriggio precedente e quindi non utilizzabile per gli allenamenti. Fra uno spostamento e l’altro in ogni caso i giallo-rossi sono riusciti a preparare la delicata sfida di questa sera contro la Granoro Corato diretta dai Sigg.ri Marcello Aprea e Federico Ciccodicola di Roma.

L’ultima giornata del girone di andata assegnerà anche un titolo di campione d’inverno tutto da giocarsi questa sera nel big match tra Accademia Britannica CB e Liomatic Viola RC, squadre al momento appaiate al primo posto in classifica con 18 punti, con in ballo, fra le altre cose, anche l’accesso alla final eight di Coppa Italia. Nelle altre gare in programma la vice capolista UPEA Capo d’Orlando ospiterà il Basket Club Ragusa, una Peugeot Benevento praticamente rinnovata (e prossima avversaria della Pallacanestro Catanzaro) riceverà la MiaCard Basket Ceglie, la Soavegel Francavilla e la Due Esse Martina Franca (squadre appaiate in classifica con l’Alcaro Catanzaro) proveranno a rosicchiare punti importanti rispettivamente sul campo della Basilicata Melfi e in casa contro la Chimica D’Agostino Bari mentre un’ultima BBC Group Bernalda concluderà questa prima parte di stagione ospitando la Mens Sana Campobasso.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons