B Dil:Alcaro Group, si parte.Sfida casalinga contro il giovane Benevento

 “uno slittamento che ci fa comodo – afferma coach Antonello Restivo – abbiamo iniziato la preparazione con una settimana di ritardo rispetto alle altre squadre e questo ulteriore tempo a disposizione ci ha permesso di entrare nel vivo degli allenamenti tipo”. Oltre ciò, la settimana appena trascorsa ha permesso al trainer catanzarese di far superare ai suoi qualche affaticamento muscolare nonché di lavorare sul completo inserimento di Danilo Fevola, ala classe ’85, ultimo acquisto dell’ Alcaro Group Pallacanestro Catanzaro, anche se Bojan Radovanovic è stato colpito dopo l’allenamento del martedì da un attacco influenzale costringendo l’allenatore giallo-rosso a valutare all’ultimo momento un suo probabile impiego nella gara di esordio di questa sera. Per il resto il morale è alto, la voglia di far bene e stupire di una squadra additata come una delle migliori del girone anche. Visto il doppio impegno in trasferta che attende Catanzaro già nelle due prossime uscite (rispettivamente in casa del Francavilla e del Martina Franca), giocare la prima del campionato in casa sarà importante per l’imprinting con i propri tifosi e per creare quel legame che porterà il caloroso pubblico del Pala Pulerà, come già successo negli anni scorsi, ad essere con il proprio supporto l’arma in più nelle partite casalinghe spronando questi ragazzi fino all’ultimo secondo dell’ultima gara della stagione. Ma ora si pensa a Benevento, fra qualche ora prima sfida da superare per i Restivo boys.
Magic Team Benevento: obiettivo salvezza. E’ questo l’auspicio svelato da coach Bruno Annecchiarico ai microfoni di Giovanni Mafrici durante la partecipazione della propria squadra al 38° Trofeo Sant’Ambrogio di Reggio Calabria. Una compagine molto giovane alla prima esperienza in serie B Dilettanti dopo aver conquistato nella passata stagione la promozione dalla C Dilettanti – girone F in gara 3 play-off sul campo della Luiss Roma. Una squadra abituata alle promozioni che in quattro anni è riuscita a scalare i vertici di tutti i campionati passando dalla Prima Divisione alla serie B Dilettanti contando, come successo per l’ultima promozione conquistata, sulla forza del collettivo. Collettivo che quest’anno può contare su un leader di altra categoria come Andrea Camata, punto di forza di una squadra per cui, secondo le parole dello stesso allenatore, “la salvezza si tradurrebbe per noi nella vittoria dell’ennesimo campionato”, su un play molto fisico come Giuseppe Mascolo, ex Resinex Iseo in B Dilettanti girone A, e su buoni tiratori come Luca Vetrone in arrivo da Potenza, B Dilettanti – girone B, il veloce capitano Pietro Credendino e Michael Robba, ex Arezzo B Dilettanti – girone A. Questi ultimi dovrebbero prendere parte regolarmente alla gara nonostante qualche problema fisico accusato in settimana. A dar supporto al quintetto base uno schieramento di giovani di belle speranze sui quali la Società sannita punta molto per progetti a medio e lungo termine.
Poche ore ancora e poi bando agli indugi. Anche se i pronostici della vigilia sono a favore dei padroni di casa, mai sottovalutare un avversario, soprattutto quando questo non ha nulla da perdere. Palla a due alle ore 18:00 sul parquet del Pala Pulerà agli ordini dei Sigg.ri Stefano Barilani e Marcello Aprea di Roma.
La prima di campionato manda in scena le sfide Due Esse Martina Franca-Pasta Granoro Corato, Basket Club Ragusa-Mia Card Basket Ceglie, BBC Group Bernalda-Invicta & Olimpia Melfi, UPEA Capo d’Orlando-Chimica D’Agostino Bari, la stracittadina molisana tra Nuovo Basket Campobasso e Italcom Mens Sana Campobasso mentre la Liomatic Viola RC ospiterà sul neutro di Polistena la Soavegel Francavilla (leggi il preview di Giovanni Mafrici per reggioacanestro.it).

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.it 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons