B Femm: Indomita CZ, primo test in trasferta sul campo del San Matteo

Le due formazioni sono infatti le uniche a veleggiare a punteggio pieno avendo ottenuto un duplice successo negli incontri fin qui disputati. Il San Matteo ha avuto ragione rispettivamente del  Verga Palermo e sulla  Rescifina Messina mentre l’Indomita di capitan Nicoletta Siciliano si è imposta nei due incontri casalinghi contro Patti e Cestistica Ragusa. Rispetto alla stagione precedente, le messinesi hanno perso un punto fondamentale in difesa come Diana Skrastina, passata definitivamente al ruolo di allenatrice. La Società ha confermato l’ossatura della squadra che ha conquistato la promozione aggiungendo rinforzi importanti in arrivo da Catania, sponda Lazur, come Valentina Parisi e Marzia Ceraulo, e da Reggio Calabria con l’arrivo di Lisa Condello e Enza Gaeta che assicura una buona presenza sotto canestro. Proprio la Gaeta, dopo 80’ di gioco, ha conquistato il titolo di giocatrice più rappresentativa, in campo per 66’ con 46 punti segnati e 26 rimbalzi catturati. Una bella sfida quindi con la coppia Coluccio-Manfrè che viaggiano rispettivamente con 15 e 25 punti segnati e 15 e 23 rimbalzi catturati nelle due gare disputate. Nell’incontro di domenica scorsa, coach Perrotta ha dovuto fare a meno dell’apporto di Sicola e Galati fermate da un’infiammazione muscolare. “Un riposo cautelativo – il commento del trainer calabrese immediatamente dopo la vittoria contro Ragusa – per evitare che il fastidio potesse aggravarsi costringendo le due atlete ad uno stop molto più lungo”. Questo pomeriggio comunque Sicola e Galati, a meno di cambiamenti di programma, dovrebbero essere di supporto alle proprie compagne. Il roster dell’Indomita non consente infatti grosse rotazioni e già nella partita contro la squadra iblea l’allenatore ha dovuto ricorrere alle convocazioni di Fratto e Carpino attingendo direttamente dalle giovanili. L’appuntamento contro il San Matteo rappresenta il primo banco di prova in esterna per le ragazze catanzaresi che fino al momento hanno potuto contare sul supporto del proprio pubblico diventato più numeroso e più caloroso. Un incitamento che le ha guidate anche domenica scorsa nella rimonta contro le siciliane di coach Tumino quando tutta la squadra, sospinta da una incontenibile Ileana Aleo, ha saputo trovare la giusta dose di coraggio e concentrazione per passare dal -15 al +3 finale. Proprio questo è il segreto dell’Indomita – il commento in casa bianco-azzurra – riuscire a sopperire con il gruppo a quei cali che possono naturalmente presentarsi nel corso di una partita.

Appuntamento questa sera alle ore 18:00 presso il Pala Russello di Fondo Ro Messina (ME), arbitri designati saranno i Sigg.ri Antonio Rocca di Pollina (PA) e Walter Gibilaro di Porto Empedocle (AG).

Due gli anticipi del sabato: Cestistica Ragusa – Nuova Pall. Rende conclusasi con il risultato di 60-35  e Raimbow Catania – Verga Palerna finita con il risultato di 52-56. Questa sera sempre alle 18:00 si giocherà Patti – Olympia RC mentre la Rescifina ME osserverà il turno di riposo.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons