B Femminile: Ginevra Coluccio, contro l’Elefantino vittoria sofferta ma ora pensiamo all’Azzurra Patti

Corale gioco di squadra e carattere mai arrendevole sono state le armi in più delle bianco-azzurre di coach Melissari tra le quali, miglior realizzatrice, è stata Ginevra Coluccio con 18 punti realizzati.

D: Ginevra Coluccio, bella prestazione nella vittoriosa gara contro l’Elefantino CT. Gara combattuta fino alla fine, vero?

R: Si, certamente è stata una tra le gare più sofferte di questo campionato. L’esperienza di Bruni e compagne unita alla ricerca da parte di loro di punti importanti per la conquista di un posto promozione ha permesso alla squadra etnea di arrivare a Catanzaro non sentendosi sconfitte in anticipo e anzi giocando il tutto per tutto per conquistare quello che sarebbe stato un importante successo sul nostro campo.

D: Quale aspetto avete sofferto di più delle vostre avversarie?

R: Sicuramente la loro difesa a zona ben fatta e molto chiusa che ci ha limitato molto in fase offensiva. Una difesa che poi hanno saputo adattare nel corso della gara sui nostri giochi d’attacco creandoci qualche difficoltà. Altri punti importanti a loro vantaggio sono stati anche la presenza a rimbalzo e la loro notevole esperienza in più rispetto a noi.

D: Qual è stato il momento più critico della partita?

R: Sicuramente quando nel terzo quarto siamo andate sotto di 8 punti. In quel momento è stato importante non cedere psicologicamente ed è quello che abbiamo fatto dimostrando una certa maturità. E’ da lì che poi è iniziata la nostra rimonta.

D: Qual è stato l’aspetto che ti è piaciuto di più della tua squadra?

R: Proprio il carattere, come dicevo prima. Non abbiamo mai mollato, nemmeno nel momento più difficile. Restando unite siamo riuscite nel nostro obiettivo: dare il massimo fino alla fine.

D: Con questa vittoria l’Indomita ha riconquistato il secondo posto in classifica confermandosi sempre più l’anti Azzurra Patti. Un risultato che vi aspettavate ad inizio campionato?

R: Uno degli obiettivi della Società era quello di rientrare al termine del campionato nei primi sei posti in classifica e quindi accedere alla B unica per la prossima stagione. Certo un risultato così positivo era difficile da pronosticare, ma il campionato non è ancora finito e bisogna impegnarsi fino alla fine per mantenere la posizione attuale.

D: Sabato prossimo vi attende il big match proprio contro Patti, l’unica squadra a vincere al Pala Greco. Opportunità di rivincita?
R: Di sicuro
ci aspettiamo una gara difficile ed è per questo che durante questa settimana ci siamo allenate  bene ed intensamente. Loro non saranno affatto arrendevoli e tenteranno tutto il possibile per non perdere la vetta della classifica. Speriamo di giocare bene come sappiamo e a quel punto che vinca il migliore.

E allora in bocca al lupo a te e alle tue compagne!

 

 Intervista di Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons