B Femminile: Indomita più forte delle assenze, al Pala Uditore successo delle calabresi contro l’Otium PA

La squadra di coach Ielo affronta la sfida senza grosse pretese, cosciente del divario esistente nei confronti delle avversarie ma riesce ugualmente ad impensierire la prima della classe arrivata al Pala Uditore iscrivendo a referto solamente sette atlete e senza Esposito, Amendola e Astorino. Le padrone di casa giocano un ottimo primo quarto in cui puntano su una difesa a uomo abbastanza aggressiva che induce le calabresi a cercare molto le soluzioni sotto canestro pur tuttavia non trovando la solita fluidità di gioco. Di contro coach Melissari ordina alle sue ragazze una difesa a zona per evitare, viste anche le limitate rotazioni a disposizione, di trovarsi con una problematica situazioni falli. Nonostante ciò l’Indomita chiude il primo quarto con Dublo, Siciliano e Fregola già gravate da due penalità. I primi 10 minuti sono quelli più equilibrati. L’Indomita parte bene realizzando subito un parziale di 0-7. L’Otium non sta a guardare e riesce a reagire con un contro break di 13-0 grazie al quale si porta in vantaggio fino al fischio della sirena facendo registrare un primo parziale di 13-9.  Ma già nella seconda frazione le bianco-azzurre ritrovano il solito gioco riprendendo in mano le redini dell’incontro e, con un secondo parziale di 9-21, chiudere all’intervallo lungo forti di 8 lunghezze di vantaggio (22-30) che riusciranno via via ad incrementare fino alla fine. Nel terzo quarto coach Ielo ordina alle proprie ragazze una difesa a zona ben attaccata dall’Indomita che riesce a liberare Dublo e Galati dal perimetro, trovare rapidi contropiedi e buone conclusioni sotto canestro fino al 32-48 al 30’. Gli ultimi 10 minuti sono una pura e semplice formalità per le calabresi che chiudono alla fine dei 40 regolamentari con il netto risultato di 39-62. “Una buona prestazione di tutte le ragazze scese in campo – il commento di coach Fabio Melissari – con una nota in particolare per Iwona Szafran (4) e una incontenibile Valentina Fregola (9) sicuramente penalizzata nelle realizzazioni dalla lunetta ma che avrebbe potuto chiudere la propria personale gara anche con un bottino maggiore”.

La sconfitta preventivabile delle pur volenterose palermitane, complice quelle concomitanti di Elefantino e Lazur, mantiene inalterato il trio di squadre ferme a quota 10 punti mentre la vittoria delle calabresi permette loro di non perdere terreno nei confronti dell’Azzurra Patti in attesa del prossimo turno che le vedrà impegnate nel derby calabrese contro la Lu.ma.ka RC in programma sabato alle ore 18:00.

OTIUM PALERMO – INDOMITA CATANZARO 39-62

(13-9; 22-30; 32-48)

OTIUM PALERMO: Ganci 4, Tartaglia, Lo Bianco 7, Trovato, Ferro 3, Lo Giudice 6, Paliaga 10, Grasso 9, Bianco. Coach Ielo

INDOMITA CATANZARO: Galati 5, Pessolano 10, Szafran 4, Coluccio G. 10, Dublo 22, Siciliano 2, Fregola 9. Coach Melissari 

ARBITRI: Giuseppe Russo di Erice (TP) e Gaspare Roberto Barbera di Trapani

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons