B Femminile: L’Indomita e le tre trasferte, si inizia domani contro l’Otium Palermo

A serie B già conquistata con cinque turni di anticipo, le bianco-azzurre dovranno infatti affrontare a partire da domani un periodo alquanto delicato che le vedrà impegnate in casa dell’Otium PA, Lu.ma.ka RC e, dopo il turno di riposo, Rainbow CT per concludere questo anno ricco di soddisfazioni in casa contro la Trogylos Priolo. 160 minuti in cui coach Melissari dovrà evitare da parte delle proprie atlete pericolosi cali fisici e mentali per onorare fino alla fine il duello a distanza con l’Azzurra Patti con cui le calabresi condividono al momento la leadership del girone con 26 punti. A Palermo il trainer biaco-azzurro guiderà una formazione ampiamente rimaneggiata che dovrà fare a meno del capitano Giusy Amendola, del play titolare Silvia Esposito e di Marcella Astorino, tutte indisponibili per impegni professionali. A queste assenze andrà ad aggiungersi naturalmente quella di Cristina Cosentini il cui infortunio alla caviglia si è rivelato essere più grave del previsto con l’interessamento dei legamenti; campionato finito per la giovane atleta costretta a stare lontana dai campi di gioco per un bel po’. Reparto esterni deficitario quindi per l’Indomita Catanzaro in cui Antonella Galati scenderà in quintetto accanto a Laura Pessolano con pochi cambi a disposizione di coach Melissari. Una Indomita che ancora una volta dovrà trasformare lo spirito di gruppo nell’arma in più per tornare da Palermo con l’ennesima vittoria stagionale e rafforzare quell’entusiasmo già alto per i successi fin qui ottenuti, l’ultimo dei quali proprio domenica scorsa nella gara casalinga contro la Lazur Catania alla fine di una partita vibrante e combattuta. La partita contro le etnee è stato l’ennesimo esempio di come ogni avversario può rivelarsi ostico se sospinto dalle dovute motivazioni. Le atlete di coach Catanzaro, giunte al Pala Greco con l’intento di strappare una vittoria per loro indispensabile per avvicinarsi alla zona promozione, hanno combattuto fino alla fine cedendo alle più quotate avversarie solo nel finale. Condizione che si ripeterà certamente domani pomeriggio sul campo del Palauditore, piazza ben conosciuta da Daniela Dublo e Laura Pessolano, lo scorso anno a Termini Imerese. A cinque giornate dal termine del campionato, con 10 punti in classifica e 6 lunghezze di stacco dalla sesta posizione, le speranze di rientrare in serie B per l’Otium (ricordiamo che la Società palermitana è alla sua seconda stagione in B regionale dopo aver abbandonato la B d’eccellenza) si traducono in una vera e propria utopia soprattutto se si butta una sguardo al calendario che riserva alle siciliane, dopo il match contro l’Indomita, altri due scontri proibitivi contro Patti e San Matteo. Una stagione che ha tradito le aspettative del sodalizio bianco-blu che aveva puntato su coach Maura D’Anna e su qualche innesto d’esperienza per traghettare la squadra verso la B unica. Il rendimento ottenuto, con solo 5 vittorie sulle 15 gare disputate, ha portato la Società del presidente Fabio Cocchiara ad interrompere il rapporto tecnico con coach D’Anna dopo la sconfitta interna contro la Rainbow Catania (26-41 il finale, ndr) affidando la guida a coach Federico Ielo che ha esordito nella proibitiva gara di Priolo persa per 61-42 prima di affrontare, nel turno scorso, il riposo forzato imposto dal calendario. All’andata fu una vera e propria passeggiata per le calabresi che vinsero facilmente con il risultato di 68-39 sfruttando le doppie cifre di Dublo (23), Pessolano (17) e G. Coluccio (14) mentre per l’Otium l’unica in doppia cifra fu la Trovato (12). L’appuntamento per il return match tra le due formazioni è fissato per domani alle 18:00 con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Giuseppe Russo di Erice (TP) e Gaspare Roberto Barbera di Trapani.

Sempre alle 18:00 l’altra capolista Azzurra Patti sarà impegnata sul campo del Pala Arcidiacono contro la Lazur CT. Alle 17:30 nell’altro impianto sportivo catanese, il Pala Galermo, andrà invece in scena il derby tra Rainbow CT ed Elefantino CT mentre la giornata sportiva di sabato si concluderà alle 19:00 con il big match tra Trogylos Priolo e San Matteo ME. L’unica gara in programma la domenica pomeriggio sarà quella tra Odisseus ME e Lu.ma.ka RC con il fischio di inizio fissato per le ore 18:00 al Pala Russello. Turno di riposo per la Cestistica Ragusa.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons