Baby Laganà batte la Serbia

Comincia con una vittoria il torneo di Konya per la Nazionale Under 16 maschile.

Nel roster con  i novantanove più forti d’Italia,in scena c’è anche un baby 2000:il talento reggino Matteo Laganà della Lumaka.

La squadra di coach Antonio Bocchino ha battuto la Serbia 74-73 nel primo impegno della manifestazione. Buona prova da parte di tutti gli Azzurrini, che hanno tenuto testa agli avversari superandoli nel finale.

24 punti per Lorenzo De Zardo talento mancino incredibile visto nell’Under 19 d’Eccellenza contro la Viola di Reggio Calabria ed in forza alla selezione dell’Smg Latina di Coach Leo Ortenzi storico assistente di Giovanni Benedetto ed ex Coach della Nuova Jolly in C1.

16 per Guglielmo Caruso di Moncalieri, il reggino Laganà chiude con una buona prova e nove punti realizzati..

 

Oggi alle 15.45 (in Italia)si gioca la sfida alla Cina.

 

Nel secondo girone Francia, Georgia, Montenegro, Lettonia, Lituania e Russia.

Tutte le gare del torneo saranno trasmesse sul sito della Federazione Turchia (TBF) a questo link: http://www.tbftv.org/

 

Il 6 e 7 febbraio semifinali e finali.

 

Il tabellino

 

Italia-Serbia 74-73 (17-24, 23-19, 19-16, 15-14)

Italia: Valentini 5, Laganà 9, Trapani 6, Pajola, De Zardo 24, Bonacini 5, Serpilli 7, Degli Esposti 2, Morgillo, Caruso 16, Donda. All: Bocchino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons