BALDASSO E LA TRIPLA DOPPIA MANCATA:TRE EX VIOLA CI RIUSCIRONO

Errata corrige da parte della Lba:l’impresa riuscì a Volkov,Scott e Beard.

In occasione della 7^ giornata di campionato di Serie A la Virtus Roma, in attesa del propizio cambio di proprietà che andrebbe a dar manforte ad una situazione societaria più che preoccupante ha perso in casa contro la Reyer Venezia dell’ex Viola Walter De Raffaele. 

Una sconfitta resa meno amara dalla immensa prestazione di Tommaso Baldasso. Il playmaker giallorosso infatti ha chiuso a referto con una Tripla-Doppia da 16 punti, 10 rimbalzi e 10 assist, fatto che non si verificava da 16 anni in Serie A. 

La prestazione è stata esaltata da tutti i media ma la gioia è durata poco. 

Stamattina, tramite un dettagliato comunicato, la Lega Basket ha decretato che quella di Baldasso è una Doppia-Doppia in quanto 2 rimbalzi sarebbero stati assegnati erroneamente: “In merito alla ‘tripla doppia’ (punti, assist e rimbalzi) attribuita a Tommaso Baldasso della Virtus Roma contro l’Umana Reyer Venezia, la Lega Basket precisa che, dopo avere effettuato, come di norma avviene in casi di record di tale rilevanza, le necessarie verifiche attraverso il filmato della gara, la reale cifra dei rimbalzi da attribuire a Baldasso è di 8 e non 10 come inizialmente indicato nel referto statistico della gara. Sono confermati i 16 punti e i 10 assist collezionati dal play capitolino”.

Tommaso Baldasso, dunque, sarebbe potuto entrare nella storia della massima serie del basket italiano.

L’ultimo giocatore a realizzare una tripla doppia per punti, assist e rimbalzi nel campionato italiano fu Alexander Volkov nel 1993 nel match tra Reggio Calabria e Montecatini.

L’ultima in assoluto risale alla stagione 2003-04 quando Tyrone Grant, nel match tra Avellino e Teramo, mise a referto 29 punti, 10 rimbalzi 11 recuperi.

. Gli altri giocatori capaci di registrare tale statistica furono Toni Kukoc, Darren Daye, Alexander Volkov, Tyrone Grant,Ricky Brown e altri due ex Viola come Joey Beard e Brent Scott.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons