BARCELLONA: LA PROTESTA DEI TIFOSI SICILIANI

I supporters dell’Allegra Brigata di Barcellona esprimono solidarietà ai tifosi Viola e prendono le distanze dal nuovo progetto dei siciliani.

Partiamo da un dato fondamentale per chi se lo fosse perso.

La Viola ha già venduto il titolo alla neonata Nuova Cestistica Barcellona.

Cosa c’entra? Dovete sapere che fino alla passata stagione in terra siciliana dominava un altro team, il Basket Barcellona con due ex Viola nel bagaglio come Giacomo Sereni(bandiera anche di Catanzaro) e Daniele Grilli.

La vendita del titolo tra Viola Reggio Calabria e Nuova Cestistica Barcellona può essere attuata tranquillamente trattandosi di società a carattere privato.

La ratifica del trasferimento passerà dal Consiglio Federale nazionale del 13 luglio.

Attenzione, però, agli imprevisti: Nuova Cestistica Barcellona e Basket Barcellona sono due società distinte e separate.

Attenti al regolamento Fip che dice

“Non è possibile richiedere il trasferimento di sede presso un comune in cui vi sia la sede di un’affiliata cui sia stata dichiarata la morosità dal Consiglio Federale ad eccezione delle richieste effettuate da Società nazionali per trasferirsi in città capoluogo di Regione o di provincia.”

“Non è possibile richiedere il trasferimento di sede presso un Comune in cui vi sia stata la sede di una Società non riaffiorata nelle ultime tre stagioni sportive cui sia stata dichiarata la morosità dal Consiglio Federale ad eccezione delle richieste effettuate da Società Nazionali per trasferirsi in città capoluogo di Regione o di Provincia”

In breve, la presenza di morosità presenti in un club che ha lavorato sul territorio di un team 

Due giorni fa, in seguito ai rumors pubblicati su svariati network nazionali e regionali, la vecchia società, Basket Barcellona ha comunicato di non avere morosità. (la nota del Basket Barcellona)

A mezzo social, un ricco gruppo di giocatori della passata stagione(la maggior parte) ha specificato di avere agito nei confronti della società e di non aver percepito lo stipendio da Febbraio. (la nota degli atleti)

Dimenticatevi un ritorno della Viola in B a meno di clamorosi colpi di scena (il tempo è ormai esaurito o quasi).

I tifosi di Barcellona, però esprimono solidarietà al tifo calabrese ed esprimono quanto segue.

 

COMUNICATO DEL 6/07/2018

Dopo le vicende delle ultime settimane ci ritroviamo, nostro malgrado, a dover far risentire la nostra voce.

In primo luogo con questo comunicato intendiamo rivolgere la nostra più sentita solidarietà agli ultras ed ai tifosi tutti della Viola Reggio Calabria.

Mai avremmo pensato che la grottesca vicenda che ha interessato la nostra città avrebbe macchiato negli ultimi giorni un pezzo di storia della pallacanestro italiana. A loro un sincero augurio, sperando di ritrovarli presto di fronte a noi sugli Spalti.

 

In secondo luogo intendiamo ribadire, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che gli attori di questa commedia dell’assurdo non ci rappresentano in alcun modo. Coerenza, identità e libertà di pensiero sono i nostri valori, i burattini vadano a cercarli altrove.

 

Infine ci rivolgiamo alla proprietà della nostra amata Igea basket Barcellona, alla quale chiediamo uno scatto di orgoglio. Non intendiamo fare i conti in tasca a nessuno, ma vi chiediamo di rispettare gli impegni presi sia con i giocatori che nell’ultima stagione hanno realmente onorato la nostra maglia, sia con tutti i componenti dello staff, specialmente i barcellonesi, che per anni hanno dato l’anima in questa fantastica storia a tinte giallorosse e che vanno rispettati ancor più dei tifosi stessi.

Siamo stanchi di sentire sempre le stesse voci da anni.

 

Se dobbiamo uscire di scena, facciamolo da Signori.

 

Allegra Brigata Barcellona.

Show Buttons
Hide Buttons